LOADING

Type to search

Ramagli: “La partita di stasera non mi preoccupa. La parte più importante arriva adesso”

Matteo Bettoni 16 febbraio 2018
Share

L’Alessandro Ramagli del post partita con Brescia è un Ramagli amareggiato e preoccupato per il futuro della squadra che durante il match ha dovuto rinunciare ad Alessandro Gentile (autore di 11 punti in 16′) a causa dell’infortunio al bicipite femorale oltre all’assenza già pesante di Pietro Aradori.

“Non è la partita di stasera che dovrebbe preoccuparmi anche perché ad un certo punto qualsiasi riferimento tecnico se n’è andato. Sinceramente abbiamo potuto fare poco perché dopo l’infortunio di Alessandro non avevamo più fuori solamente un giocatore, ma tutti e due i nostri giocatori più importanti. Mi lascia più amarezza in bocca pensare che dovremo affrontare la seconda pare di campionato con due armi in meno, quando sei qua alla fine cerchi di arrangiarti con i mezzi che hai sperando di arrivare più in fondo possibile”

“Alessandro era molto preoccupato e scontento perché quando sei qua vuoi competere fino alla fine, avete visto com’era l’ambiente. Lo scoramento è solo per stasera, domani avrà di nuovo il sorriso. Andremo però a fondo della situazione, non è il caso adesso di creare allarmismo. Valuteremo la situazione medica e poi ne trarremo le conclusioni”

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1