LOADING

Type to search

Primo successo esterno per Cantù, battuta Caserta

Share

Vittoria molto importante quella conquistata dall'Acqua Vitasnella Cantù sul campo della Pasta Reggia Caserta. Il risultato positivo arriva dopo un incontro combattuto per 40', e segna il primo successo esterno della stagione per i canturini. Ottima la prestazione del nuovo acquisto Walter Hodge, che ripaga la fiducia di Coach Corbani e trascina i compagni con i suoi 20 punti totali.

L'incontro comincia all'insegna dell'equilibrio, con Caserta che trova subito il canestro in appoggio di Gaddefors e Cantù che risponde prontamente con Abass. Gaddefors replica dall'altra parte del campo e al suo canestro si aggiunge quello di Hunt. Ross riavvicina i canturini (6-4 al 2'); Cantù recupera in difesa e Ross attacca il canestro, poi anche Abass sfrutta il contropiede per il 6-8 esterno. Hunt fa 1/2 dalla lunetta e Gaddefors mette a segno il canestro del vantaggio casertano, ma l’Acqua Vitasnella si ripropone con Hodge, che insacca i suoi primi tre punti in maglia biancoblu. Siva trova nuovamente il pareggio per Caserta grazie a un canestro da sotto e Downs schiaccia servito da Siva; Hodge segna in entrata e fissa la parità tra le due squadre (13-13 al 7'). Caserta realizza dall'angolo con Downs, ma Cantù si riporta in vantaggio grazie ai 4 punti di Wojciechovski che impatta il risultato sul punteggio di 16-17 al 10'.

Cantù riparte forte con la tripla di Hasbrouck, ma i padroni di casa rispondono immediatamente con il tiro dalla distanza di Giuri e con la bomba di Cinciarini che vale il +2 interno. Berggren ritrova il pareggio per l'Acqua Vitasnella, ma Caserta sfrutta il black out di Cantù in attacco e si porta avanti grazie ad un mini break di 5-0 firmato da Gaddefors e Cinciarini (27-22 al 13'). Ross segna il suo sesto punto personale, poi Bobby Jones infila solo uno dei due liberi a disposizione. Anche Ross fa 1/2 dalla linea della carità; dall'altra parte del campo Cinciarini punisce i biancoblù con la terza tripla della sua partita e Siva insacca il tiro dall'area, portando la Pasta Reggia a +8 al 15' (33-25). Hunt e Ross concretizzano dall'area, poi Hunt ne segna solo uno dalla lunetta; Cantù sembra trovare un po' di respiro grazie ai  quattro punti di Hodge e Hasbrouck, ma Downs arresta subito il tentativo di recupero canturino con una bomba da tre. Il nuovo play dell’Acqua Vitasnella replica con un tiro dalla distanza che tiene Cantù a -5, poi Berggren riapre la partita con il canestro del 39-36 a 2' dal termine della frazione. Downs sbaglia il tiro da tre, ma Caserta recupera il rimbalzo in attacco e Downs mette a segno il suo arresto e tiro; Abass porta lo svantaggio di Cantù a -1 realizzando entrambi i liberi a sua disposizione e schiacciando nel canestro l'assist di Hasbrouck. Siva si alza da tre punti a 10″ dalla fine; Ross è preciso dalla lunetta e, con il suo 3/3, fissa il risultato su 44-43 alla fine del secondo periodo.

Al rientro in campo, le due squadre rimangono a secco per quasi due minuti; ci pensa Downs a sbloccare la situazione con un tiro dall'area. Berggren schiaccia su assist di Hodge, il quale permette a Cantù di rimettere la testa avanti con il gioco da 2+1 che vale il 46-48 esterno. Caserta trova subito il pareggio con Cinciarini; Ross riallunga con 1/2 dalla lunetta, ma il solito Cinciarini realizza la bomba che porta Caserta a +2. Abass sbaglia dalla distanza, ma Zugno conquista il rimbalzo offensivo e Ross segna sul fischio della sirena per il 51-51 al 27'. Tessitori difende bene su Hunt e segna da sotto; dall'altra parte del campo, però, Hunt vola altissimo su assist di Downs e realizza la schiacciata e il tiro libero aggiuntivo. Hodge corre a tutto campo in contropiede e concretizza il gioco da tre punti che permette all'Acqua Vitasnella di portarsi a 2 lunghezze di vantaggio (54-56 al 29'). Siva non sbaglia i due liberi e riprende il pareggio, ma Heslip fa saltare Ghiacci e si iscrive finalmente a referto con una bomba davvero importante. Cantù affretta il tiro negli ultimi secondi della frazione, e i padroni di casa sfruttano il tiro sbagliato di Hasbrouck per servire Siva da solo nell'area avversaria, che realizza il canestro del 58-59 al 30'.

 

L'Acqua Vitasnella riparte subito con l'arresto e tiro di Hodge, poi Caserta trova il tiro da sotto di Cinciarini. Heslip non ci sta, e suona la carica per i canturini con la tripla del +4 allo scadere dei 24″. Downs realizza un tiro fortunato; Berggren segna solo 1/2 dalla lunetta e Gaddefors riavvicina ulteriormente la Pasta Reggia con un canestro dall'area (64-65 al 35'). Heslip sbaglia il tiro dalla distanza e Caserta ne approfitta con la schiacciata di Hunt; Cantù non demorde e risponde subito con il tiro dall'area di Ross. Gaddefors si alza da centro area, ma Heslip sale in cattedra e dalla distanza conquista il +2 canturino a soli 2' dal termine dell'incontro (68-70). Le due squadre lottano fino alla morte su ogni pallone, e il risultato finale si gioca sui nervi saldi dalla lunetta. Bobby Jones fa solo 1/2 sul fallo subito da Berggren, ma anche Heslip è poco preciso e mette a segno solo uno dei due liberi a disposizione. Dall'altra parte del campo, Cinciarini sbaglia il tiro da tre punti; Heslip ruba il rimbalzo e serve per Hodge, che da solo in area, può appoggiare comodamente per il 69-73 a 3″ dal termine. Hodges pasticcia con la rimessa, e la palla è di Caserta: Siva subisce fallo da Hodge e fa 2/3 dalla lunetta; Hunt prende il rimbalzo ma non riesce a insaccare il tiro dall'area che avrebbe permesso a Caserta di portare a casa l'incontro. La gara si conclude così sul risultato finale di 71-73, con l'Acqua Vitasnella che conquista il primo successo esterno di questa stagione.

PASTA REGGIA CASERTA 71

ACQUA VITASNELLA CANTÙ 73

(16 – 17, 44 – 43, 58 – 59)

PASTA REGGIA CASERTA: Downs 14, Siva 13, Hunt 11, Cinciarini 16, Ventrone n.e, Jones 2, Gaddefors 12, Ghiacci, Giuri 3, Ingrosso n.e. All. Dell'Agnello.

ACQUA VITASNELLA CANTÙ: Berggren 7, Abass 8, Heslip 10, Ross 17, Zugno, Nwohuocha n.e., Wojciechovski 4, Cesana, Tessitori 2, Hasbrouck 5, Hodge 20. All. Corbani.

Arbitri: Sabetta, Baldini, Quarta

 

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù