LOADING

Type to search

Petrucci: “Dobbiamo proseguire nel cammino”

Share

Guarda al Preolimpico e spera nei Giochi Olimpici della prossima estate, partendo dall'EuroBasket 2015, lo speciale sulla Nazionale di basket realizzato da Massimo Barchiesi nella prima puntata dell'anno di Sabato Sport trasmesso da Radio 1 Rai. Barchiesi, con intensità e ritmo, riepiloga le vicende azzurre del 2015, di una Nazionale in crescita, confrontandosi nel bilancio (di cui qui diamo una sintesi) con il presidente della FIP Giovanni Petrucci: “E' stato un anno importante, positivo, di crescita. Siamo soddisfatti per la qualificazione al Preolimpico, per l'impegno dei giocatori e per come i media ci hanno seguito aumentando le loro attenzioni per noi -ha affermato il presidente Petrucci- Adesso dobbiamo proseguire nel cammino, intanto sperando di giocare uno dei gironi del Preolimpico in Italia, a Torino (la FIBA lo deciderà il 19 gennaio, ndr) e poi di partecipare ai Giochi Olimpici. Non sarà facile, ma io continuo a dire che possiamo farcela.” L'estate del 2015 ha visto la presenza in Nazionale dei giocatori italiani che militano in NBA: Andrea Bargnani, Marco Belinelli, Danilo Gallinari e all'epoca lo stesso Gigi Datome: “E' motivo di vanto per me, per il Consiglio federale e per i miei collaboratori, di cui ci prendiamo il merito. Al nostro rientro in FIP in molti non credevano sulla presenza degli NBA o sulla presenza di tutti contemporaneamente -ha raccontato Petrucci- invece sono venuti tutti, e hanno avuto sempre dichiarazioni pregnanti a dimostrazione che ci credevano. Sono stato veramente contento di questa voglia di maglia azzurra e di Rio.” L'Italia parteciperà al Preolimpico con Ettore Messina in panchina come capo allenatore. “Avendo scelto Messina, che è il massimo a detta di tutti, significa che bisogna tentarle tutte per i Giochi di Rio. Messina ha avuto risultati positivi in tutto il mondo, è un allenatore che ben conosco, che ho già chiamato giovanissimo in Federazione nel 1992. In realtà il rapporto con Messina non si è mai interrotto. Feeling e stima non sono mai mancate e mi ha fatto piacere, soprattutto, la sua grande voglia di Azzurro. Così come mi ha fatto piacere ricevere il messaggio di congratulazioni del capo allenatore dei San Antonio Spurs Gregg Popovich. “Messina è già entrato nell'abito del capo allenatore. Ha chiamato tutti i giocatori e lo staff, i tre NBA li sente spesso e ovviamente li incontra la sera prima delle partite quando giocano contro. Sta dando i propri input e ha pianificato la preparazione al Preolimpico – ha concluso Petrucci- Lo presenteremo a Roma, al Salone d'Onore del CONI, alla presenza del presidente Giovanni Malagò, il prossimo 20 gennaio.”

Fonte: FIP.it