LOADING

Type to search

Paolini: “Mi aspetto che si giochi a pallacanestro senza errori tecnici, tattici e mentali.”

Share

Riccardo Paolini presenta alla stampa la partita di lunedì sera a Pesaro con la Manital Torino. “Dopo la pesante sconfitta di Cantù, da questo incontro mi aspetto che si giochi a pallacanestro senza errori tecnici, tattici e mentali. Con Torino è un'importantissima partita, vincendo la quale potremmo chiudere il girone di andata a 12 punti. Loro sono una squadra rilanciata, possono contare su un quintetto e 2-3 cambi di assoluto valore. Noi siamo a +2 in classifica e dobbiamo fare valere questa nostra posizione. Loro hanno battuto Sassari e Bologna, verranno qui determinatissimi ma noi dobbiamo giocare una partita maiuscola. Visti i tre nuovi innesti arrivati da pochissimo, è come fossimo in precampionato: stiamo lavorando per far imparare schemi e meccanismi ai nuovi. Per fortuna seguirà la settimana di pausa, preziosissima per lavorare. Nelle ultime tre partite é calato un po' il nostro attacco, dobbiamo ritrovare fluidità e circolazione di palla ed evitare troppi uno contro uno. E non solo: dobbiamo riabituarci a dar palla sotto. Su Torino che dire? Dyson sará l'osservato speciale numero uno, ma non il solo. Come ho detto, 7/8 dei loro giocatori sono molto buoni. Il gioco non è cambiato con il nuovo coach, ma hanno guadagnato in autostima. Noi abbiamo bisogno del sostegno del pubblico, viviamo di emozioni e di passioni. Spero ci sia di nuovo tanta gente cui offrire una bella partita”.

Sito Uff. V.L. Pesaro