LOADING

Type to search

Paolini: “Dobbiamo metterci alle spalle la brutta partita di lunedì”

Share

Consueto incontro con la stampa di coach Riccardo Paolini in vista dell'incontro di domenica a Caserta.
“Dobbiamo metterci alle spalle la brutta sconfitta di lunedì con Cremona e riconciliare con il basket noi e il nostro pubblico. Mc Kissic? È umano che abbia accettato la proposta dalla Corea, gli faccio mille auguri e lo ringrazio, ha dato cuore e anima per noi. Aspettiamo molto da tutti i nostri giocatori a cominciare da Austin Daye. Ci ha portato una vena di ottimismo tipicamente USA. Alla base di questo c'è l'amore per lo sport ed un approccio sereno alle sconfitte: una mentalità figlia dell'assenza di retrocessioni, che consente di sdrammatizzare tutto e di dare spazio ai giovani e agli esperimenti.
Daye deve portarci esperienza e insegnare ai compagni con l'esempio e le parole, aiutandoci nella maturazione del gruppo. Giocherà intanto da 4, poi potrò anche schierarlo anche da 3 o qualche minuto anche da 5.
Caserta ci aspetterá col coltello tra i denti per la vendetta sportiva che hanno in programma sin dalla partita dello scorso maggio. Loro hanno subito molti infortuni, se no sarebbero più in alto in classifica. Sono una squadra da play off,  ma noi dobbiamo andare a prendere punti su tutti i campi, senza alibi di nessun tipo. Non dobbiamo entrare in campo con un atteggiamento soft, specie nei primi minuti: rischiamo l'assalto a Fort Apache. Proveremo a far capire a tutti i giocatori l'importanza particolare della partita”.

Fonte: Ufficio Stampa VL Pesaro