LOADING

Type to search

Orlandina Basket, coach Di Carlo: “Questi ragazzi non sono così come appaiono sul campo: avranno la forza di rialzarsi”

Fabrizio Fasanella 4 febbraio 2018
Share

Gennaro Di Carlo, capo allenatore dell’Orlandina Basket, ha commentato la pesante sconfitta esterna contro Milano: “La situazione è oggettivamente abbastanza complicata. Stiamo cercando di venirne fuori, ma non è facile. Oggi è stata una partita difficile. Al di là della difficoltà del match, abbiamo affrontato qualche acciacco prima con Maynor e poi con Faust: le complicazioni sono aumentate. Noi lottiamo per rimanere in Serie A, sarà dura ma ci faremo trovare pronti. Abbiamo convinzione nei nostri mezzi e stiamo già guardando avanti verso la gara casalinga contro Reggio Emilia. Verificheremo le condizioni della caviglia di Maynor e dei crampi di Faust, però sono sicuro che ci faremo trovare pronti”.

L’IMPORTANZA DI TIRARE IL FIATO – “La fine del doppio impegno ci aiuterà: settimana prossima avremo l’ultima gara di Champions e poi ci sarà la sosta, quindi potremo riprendere fiato e lavorare meglio. Questi ragazzi non sono così come appaiono sul campo: oggi sembravano dei giocatori che non avevano mai preso in mano un pallone. Ma io non ci credo. Sono sicuro che avranno la forza di mostrare le loro qualità, perché nei mesi scorsi ci hanno fatto ottenere delle vittorie contro ottime squadre. Sono convinto che, tirando un po’ il fiato, avremo ottime possibilità di salvarci”.

Tags:
Fabrizio Fasanella

Nasce a Milano, dove vive tuttora, l’1 Novembre del 1996. Studia comunicazione e società all’Università degli Studi di Milano dopo cinque anni di liceo delle scienze umane opzione economico-sociale all’Istituto Tenca. Gioca a basket dalla terza elementare alla quinta superiore, girando diverse società milanesi e dell’hinterland. Appassionato ed esperto della stella dei Nuggets Danilo Gallinari, nel 2010 apre una pagina Facebook a lui dedicata che gli permette di farsi notare e di avere la possibilità di unire le sue due più grandi passioni: la pallacanestro e la scrittura giornalistica. All’inizio della stagione 2012-13 comincia a pubblicare i primi articoli sull’Olimpia Milano per ScoutingCenter.net (la “vecchia” versione di The Basketball Post) e già nel 2014, a 18 anni nemmeno compiuti, ha l’opportunità di vivere da giornalista accreditato le Final Four di Euroleague a Milano e le finali scudetto (nei match al Forum d’Assago) tra l’Olimpia e la Mens Sana. Verso la fine del 2014 diventa, tra le altre collaborazioni, vice responsabile di Redazione del sito assieme ad Alessandra Conti. Su Facebook lo trovate sulla pagina “Fabrizio Fasanella’s Basketball Articles”. I suoi giocatori preferiti di sempre sono il già citato ‘Gallo’, Ray Allen, Kobe Bryant, Vassilis Spanoulis, Manu Ginobili e Sasha Djordjevic. Sul web scrive anche di benessere e sport all'aria aperta.

  • 1