LOADING

Type to search

Olimpia Milano: a Reggio Emilia è sfida al vertice

Share

Domenica sera di emozioni. L’Olimpia gioca la sua terza gara in trasferta consecutiva dell’ultima settimana (la quarta sarà a Zagabria venerdì prossimo). Mette in palio il proprio primato solitario in campionato contro una delle seconde in classifica, sul suo campo imbattuto. Reggio Emilia ha vinto la Supercoppa di Torino lo scorso settembre battendo in finale proprio l’Olimpia. Nei giorni scorsi ha conquistato la qualificazione alle Last 32 di Eurocup. E’ una partita con tanti risvolti: Andrea Cinciarini torna sul campo in cui è stato protagonista per un triennio, anche da Capitano della squadra reggiana, Alessandro Gentile affronta la squadra del fratello maggiore Stefano, che a Reggio Emilia ha preso proprio il posto di Cinciarini.

I PRECEDENTI – 43 i precedenti tra queste due squadre con 30 vittorie dell’Olimpia e 13 di Reggio Emilia. A Milano il record è 17-6 per l’EA7, a Reggio Emilia è 13-6 sempre in favore dell’Olimpia. Reggio Emilia però ha vinto in campo neutro la Supercoppa di questa stagione a Torino 80-68 con 15 punti di Robbie Hummel, mentre la Grissin Bon ne ebbe 14 da Stefano Gentile e 13 da Amedeo Della Valle, MVP della competizione (in tutto 3 gare in campo neutro con bilancio 2-1 per Reggio Emilia). Lo scorso anno Reggio Emilia ha vinto la gara di casa 77-76 nonostante i 23 punti di Alessandro Gentile.

LA MILANO-REGGIO EMILIA CONNECTION – Andrea Cinciarini ha giocato tre anni a Reggio Emilia durante i quali la squadra ha vinto l’Eurochallenge 2014 (Cinciarini fu MVP delle Final Four di Bologna) e raggiunto la finale scudetto del 2015 persa in gara 7 contro Sassari. Cinciarini ha segnato 12.5 punti di media nel 2012/13, top in carriera, come i 6.4 assist della stagione 2014/15. Di recente ha superato in maglia Olimpia i 2.000 punti segnati nel massimo campionato. E’ un ex anche Stefano Gentile, sostituto di Cinciarini a Reggio Emilia che trascorse una fetta di stagione 2007/08 con l’Olimpia Milano. Nello stesso anno era a Milano anche Pietro Aradori.

REGGIO EMILIA IN EUROCUP – Reggio Emilia è 5-3 in Eurocup e già qualificata al turno successivo con due giornate di anticipo. Il primo realizzatore di squadra è Pietro Aradori con 14.9 punti per gara ma viaggiano in doppia cifra anche Della Valle, Polonara, Kaukenas. Polonara è il migliore nei rimbalzi con 7.6 e De Nicolai negli assist con 4.0.

GLI ARBITRI – La partita Reggio Emilia-Milano sarà arbitrata da Luigi Lamonica, Gianluca Mattioli e Stefano Ursi. Lamonica ha arbitrato l’Olimpia nella trasferta di Caserta mentre Mattioli e Ursi sono all’esordio stagionale in gare dell’EA7.

“LA STRISCIA” DELL’OLIMPIA – L’Olimpia cavalca una striscia incredibile di 37 vittorie interne consecutive in partite di regular season di campionato. La serie fu avviata al termine della stagione 2012/13 con tre successi di fila, poi ne arrivarono altri 15 su 15 nella stagione 2013/14, 15 su 15 nella stagione 2014/15 per 33 totali, diventati 37 dopo il successo su Venezia.

GENTILE A MENO 1 DA GIANELLI – Alessandro Gentile è il 23° realizzatore nella storia dell’Olimpia ma con 1825 punti adesso è una sola lunghezza di distanza dal grande John Gianelli. La graduatoria storica è capeggiata da Mike D’Antoni con 5.573 punti davanti a Roberto Premier con 4.814 e Massimo Masini con 4.002. Bob McAdoo e Antonello Riva sono quarto e quinto in graduatoria. Ecco i primi 10.

Pos. Giocatore Punti Partite
1 Mike D’Antoni 5573 455
2 Roberto Premier 4814 301
3 Massimo Masini 4002 261
4 Bob McAdoo 3800 146
5 Antonello Riva 3622 172
6 Pino Brumatti 3591 251
7 Vittorio Ferracini 3353 379
8 Gianfranco Pieri 3144 291
9 Franco Boselli 3106 372
10 Romeo Romanutti 2882 170

– See more at: http://www.olimpiamilano.com/a-reggio-emilia-e-sfida-al-vertice/#sthash.DDfUtoT1.dpuf
I NUMERI DI McLEAN – Jamel McLean è il miglior rimbalzista offensivo del campionato italiano con 3.8 di media. E’ anche primo assoluto per tiri liberi procurati in nove gare ovvero 61 di cui 38 a segno. Inoltre figura all’ottavo posto nel tiro da due con il 63.8% (Stanko Barac è 13° con il 60.0%). McLean è quinto nella valutazione con 18.5 di media ma è primo nella valutazione per minuto giocato con 30.5 ogni 40 minuti in campo. Infine è settimo nei falli subiti con 4.8 a partita.

TRE BOMBER OLIMPIA TRA I TOP 10 – L’Olimpia ha tre giocatori nei primi 10 nel tiro da tre, nella classifica capeggiata da Rok Stipcevic di Sassari con il 51.4% Kruno Simon è quarto con il 48.9%, Oliver Lafayette è quinto assoluto con il 47.5%, Robbie Hummel è settimo con il 5.5%.

PRIMA NEL TIRO DA TRE – L’Olimpia ha il 40.5% nel tiro da tre punti ed è prima assoluta in Serie A, unica oltre il 40%. Seconda è Sassari con il 38.9%.

DIFESA – L’Olimpia è la squadra che concede la valutazione più bassa, 67.3 a partita, è seconda per punti concessi con 70.7 (dietro i 69.7 concessi da Capo d’Orlando) ed è la squadra contro cui si catturano meno rimbalzi, 30.8 a partita.

PRIMA A RIMBALZO – L’Olimpia cattura 40.5 rimbalzi a partita, prima assoluta in Serie A. La seconda, Brindisi, ha 34.8

ALTRO – Alessandro Gentile è terzo nel rapporto assist/palle perse con 1.39 assist ogni palla persa. In questa classifica precede Kruno Simon che è quarto con 1.35.

HUMMEL HA IL MIGLIOR PLUS/MINUS – Robbie Hummel ha il miglior plus/minus del campionato. Dopo nove gare con lui in campo l’Olimpia è +12.1 di media. Kruno Simon è secondo con +11.8. Al quarto posto (dietro il reggiano Kaukenas) figura Oliver Lafayette con +9.4. Quinto è Alessandro Gentile con +8.3 e precede Jamel McLean che è sesto con +8.2. Sui 40 minuti, McLean sarebbe primo con 24.3 davanti ai 19.4 di Gentile.

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano