LOADING

Type to search

Olimpia: a Torino ritorna il “matinee”

Share

L’ultima gara in “matinee” per l’Olimpia fu nella stagione 2012/13 quando sbancò Sassari. E’ una sfida antica quella del PalaRuffini ma a suo modo inedita perché l’Auxilium è tornata in Serie A quest’anno dopo una lunga assenza e quindi ha le sembianze dell’avversaria nuova, ma non lo è. In campo anche ex importanti come Jacopo Giachetti e Stefano Mancinelli: quest’ultimo è stato un prodotto a Bologna di Jasmin Repesa. La Manital sta modificando l’organico ed è alle prese con diversi infortuni. L’Olimpia, reduce dalla sconfitta di Limoges, ma con cinque vittorie di fila in campionato cercherà di rafforzare il primato nonostante l’assenza pesante di Milan Macvan. Qui le note della partita:Torino-Milano Game Notes

I PRECEDENTI – Sono 44 i precedenti tra queste due squadre con l’Olimpia che conduce la serie storica 28-16.­ A Torino, l’Olimpia è 15-9. Queste due squadre si sono affrontate tre volte in semifinale scudetto e l’Olimpia ha sempre vinto la serie.

LA TORINO-MILANO CONNECTION- Ci sono due ex nella squadra di Torino: Jacopo Giachetti ha trascorso due anni a Milano con una finale scudetto; Stefano Mancinelli ha giocato all’Olimpia tre stagioni con due finali scudetto e un anno speso proprio insieme a Giachetti. Mancinelli ha giocato a Milano con Alessandro Gentile e nella Fortitudo ha vinto uno scudetto e giocato una finale di Eurolega con Jasmin Repesa in panchina.

GLI ARBITRI – La partita Milano-Pistoia sarà diretta da Carmelo Paternicò, Gabriele Bettini e Gianluca Calbucci, tutti al debutto stagionale in gare dell’Olimpia.

MEZZOGIORNO – Mezzogiorno di fuoco al PalaRuffini. Per la prima volta in questa stagione l’Olimpia è impegnata nel “matinee” di Sky. La curiosità è il che 3 ottobre del 2004 l’Olimpia giocò per la prima volta nella storia del basket italiano la gara televisiva di mezzogiorno, a Jesi. Finì con un successo 93-74. In campo nella squadra di Jesi c’era Alberto Rossini, oggi team manager dell’Olimpia.

 “LA STRISCIA” DELL’OLIMPIA – L’Olimpia cavalca una striscia incredibile di 36 vittorie interne consecutive in partite di regular season di campionato. La serie fu avviata al termine della stagione 2012/13 con tre successi di fila, poi ne arrivarono altri 15 su 15 nella stagione 2013/14, 15 su 15 nella stagione 2014/15 per 33 totali, diventati 36 dopo il successo su Bologna.

 

GENTILE ORA TOCCA A DJORDJEVIC – Alessandro Gentile è diventato il 23° realizzatore nella storia dell’Olimpia con 1788 punti superando Sasha Djordjevic (1773 punti in 91 gare). La graduatoria storica è capeggiata da Mike D’Antoni con 5.573 punti davanti a Roberto Premier con 4.814 e Massimo Masini con 4.002. Bob McAdoo e Antonello Riva sono quarto e quinto in graduatoria. Ecco i primi 10. John Gianelli con 1826 punti è il prossimo giocatore nel mirino di Gentile.

Pos. Giocatore Punti Partite
1 Mike D’Antoni 5573 455
2 Roberto Premier 4814 301
3 Massimo Masini 4002 261
4 Bob McAdoo 3800 146
5 Antonello Riva 3622 172
6 Pino Brumatti 3591 251
7 Vittorio Ferracini 3353 379
8 Gianfranco Pieri 3144 291
9 Franco Boselli 3106 372
10 Romeo Romanutti 2882 170

McLEAN MIGLIOR RIMBALZISTA D’ATTACCO – Jamel McLean è il miglior rimbalzista offensivo del campionato italiano dopo sei partite. Viaggia alla media di 4.0 rimbalzi d’attacco per gara. McLean viaggia a 6.5 rimbalzi totali di media. E’ anche primo assoluto per tiri liberi procurati in sei gare ovvero 41 di cui 25 a segno.

PRIMA DI SQUADRA – L’Olimpia cattura 40.3 rimbalzi a partita, prima assoluta in Serie A.

TRE BOMBER OLIMPIA TRA I TOP 10 – L’Olimpia ha tre giocatori nei primi 10 nel tiro da tre, nella classifica capeggiata dal veneziano Michael Bramos con il 53.9%. Oliver Lafayette è quarto assoluto con il 52.0%, Krunoslav Simon è quinto con il 51.6% e Robbie Hummel settimo con il 50.0%. Gli stessi giocatori figurano tra i primi cinque nel plus/minus medio. Simon è secondo con +13.5 a partita, Lafayette terzo con +12.3 e Hummel quarto con +10.8. Stanko Barac è settimo con +9.5 e Alessandro gentile nono con +7.7. Primo è Rimas Kaukenas con +20.3 ma in sole tre gare giocate.

PRIMA NEL TIRO DA TRE – L’Olimpia ha il 42.4% nel tiro da tre punti ed è prima assoluta in Serie A, unica oltre il 40%.

VALUTAZIONE – L’EA7 è prima nella valutazione media con 94.3 a partita. Sono oltre il 90.0 anche Banco di Sardegna ed Enel Brindisi.

DIFESA – L’Olimpia è la squadra che concede la valutazione più bassa, 62.7 a partita, è seconda per punti concessi con 69.2 (dietro i 68.7 concessi da Capo d’Orlando) ed è la squadra contro cui si catturano meno rimbalzi, 31.3 a partita.

FATTORE K – Kruno Simon è settimo nei tiri liberi con l’83.3%, è decimo nella valutazione con 17.0 di media ma secondo per valutazione sui 40 minuti con 29.1. In questa graduatoria McLean è terzo con 38.9. Primo è il pistoiese Alex Kirk.

CINCIARINI – Andrea Cinciarini è a meno 9 punti dai 2000 in carriera con 265 partite giocate.

ALTRO – Alessandro Gentile è ottavo nella classifica degli assist con 4.3 di media e secondo nel rapporto assist/palle perse con 1.73 assist ogni palla persa.

 

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano