LOADING

Type to search

Milano: firmato anche Zoran Dragic

Luigi Liguori 8 Luglio 2016
Share

La Pallacanestro Olimpia EA7 – Emporio Armani Milano comunica di aver messo sotto contratto il giocatore Zoran Dragic, guardia-ala, 1.96 di statura, 27 anni compiuti lo scorso 22 giugno, sloveno di Lubiana, proveniente dal Khimki Mosca.

CHI E’ – Zoran Dragic è cresciuto nell’Ilirija, in Slovenia, poi nel 2005 è passato al Jance STZ Ljubljana in Serie B e infine è approdato al Geoplin Slovan nella stagione 2006/07 rimanendovi fino al 2010. Passato al Krka Novo Mesto, vi è rimasto due anni vincendo in ambedue le stagioni il campionato sloveno, più l’Eurochallenge del 2011. Nel 2012 è stato firmato dall’Unicaja Malaga. Nella seconda stagione in Andalusia, è stato allenato da Jasmin Repesa, e fu nominato MVP della settimana in Eurolega durante le Top 16. In Eurolega ebbe 10.9 punti per gara con il 35.4% nel tiro da tre (10.3 punti a partita nella Lige ACB). Al termine del secondo anno a Malaga, venne firmato dai Phoenix Suns della NBA dove ha giocato assieme al fratello Goran. Insieme, furono ceduti a Miami. In un anno di NBA, Zoran ha giocato 16 partite. Poi è stato ceduto a Boston: rilasciato dai Celtics, ha trascorso l’ultima stagione al Khimki Mosca. In Eurolega ha segnato 8.0 punti di media con il 33.8% da tre.

NOTES – Ha giocato in tutte la nazionali giovanili slovene, è membro della Nazionale A con la quale ha disputato tre Europei e il Mondiale del 2014. Agli Europei del 2015 ha segnato 15.5 punti di media con 3.5 rimbalzi. Ai Mondiali ebbe 12.9 punti e 4.0 rimbalzi.

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1