LOADING

Type to search

Michele Antonutti-Pistoia: il matrimonio continua ufficialmente

Luigi Liguori 13 Luglio 2016
Share

The Flexx Pistoia Basket 2000 comunica che, in data odierna, è stato raggiunto un accordo di durata annuale per la permanenza in biancorosso di Michele Antonutti.

Trent'anni, Antonutti ha collezionato complessivamente 337 presenze in serie A, 32 delle quali con Pistoia nel campionato appena concluso. Voluto fortemente nella scorsa estate da coach Esposito (che lo aveva già allenato a Caserta), il giocatore friulano ha saputo ripagare la fiducia del proprio allenatore chiudendo la stagione a 8 punti e 3.4 rimbalzi di media a partita e mettendo in mostra quelle doti di leadership che sempre ne hanno contraddistinto la brillante carriera, iniziata nel lontano 2003 a Udine.

La conferma di Antonutti si aggiunge a quella di Moore, a testimonianza della ferma volontà da parte della società di dare una forte impronta di continuità rispetto a tutto quanto di buono fatto nel corso dello scorso campionato.

Fonte: Ufficio Stampa A.S. Pistoia Basket 2000 

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1