LOADING

Type to search

La Vanoli Cremona espugna Cantù e rimane in vetta

Share

Parte con una tripla di Southerland la partita della Vanoli Basket che risponde al canestro iniziale di Johnson. Le difese la fanno da padrone nei primi minuti di gioco, Cantù scollina sul 7-5 al 6′ quando si scatenano le riserve biancoblù che firmano il parziale di 0-8 (7-13 all’8′). Gaspardo e Biligha (8 punti in due) sono importanti a scavare il solco in attacco a a fermare le folate offensive dei locali, prima che la tripla di Washington chiuda il primo quarto (12-18 al 10′).
Il tiro libero di McGee per il fallo tecnico alla panchina canturina e la bella tripla di Turner mantengono il vantaggio per la Vanoli Basket (15-22 al 12′), capace di recuperare diversi palloni in difesa. La fiammata di Wojciechovski (7 punti) e i canestri in post basso di Johnson (10 punti) rilanciano Cantù (20-24 al 15′), ma la seconda tripla di Southerland e gli assist di Vitali per Cusin mantengono in quota Cremona (27-35 al 17′). Si accende Washington con 4 punti in fila e la Vanoli, con una buona difesa e il canestro di Cusin allo scadere, portano la Vanoli Balset al massimo vantaggio (32-43 al 20′).
Due triple in fila di Heslip costringono coach Pancotto al time out (38-43 al 22′), ma la Vanoli prosegue ad insistere sul gioco in pick and roll tra Vitali (7 assist) e Cusin (14 punti) che paga sempre. La triple di Bergreen e Zugno fanno sperare Cantù (45-49 al 25′), ma la Vanoli risponde con le triple di Gaspardo (11 punti) e Washington (47-57 al 26′) prima che Turner con il suo step-back chiuda il 2° quarto (52-64 al 30′).
Heslip non ci sta e con 9 punti in fila (23 punti) trascina Cantù al -5 (63-70 al 33′), ma è ancora una volta Washington a ricacciare indietro i padroni di casa con una tripla e una penetrazione (63-75 al 36′). La compattezza difensiva biancoblù cancella le ultime residue speranze canturine e la Vanoli festeggia la 7° vittoria in fila che vale ancora il primato in classifica.