LOADING

Type to search

La Dolomiti Energia Trentino batte Caserta per 71 a 66 e si mantiene al terzo posto.

Share

La Dolomiti Energia Trentino apre il proprio 2016 con una sofferta vittoria contro la Pasta Reggia Caserta per 71 a 66: i due punti permettono ai bianconeri di chiudere il girone d’andata al terzo posto a quota 20 punti con Pistoia e Cremona. Dopo tre quarti condotti in totale equilibrio ci sono volute le triple di Poeta e Sanders per regalare il successo ai bianconeri, che già mercoledì saranno in campo al PalaTrento contro Reggio Emilia per la prima delle Last 32 di Eurocup.

La cronaca: la partita si apre in equilibrio ma grazie a cinque punti di Wright la Dolomiti Energia Trentino tenta il primo allungo, rintuzzato subito da Hunt per l’11 a 9 per i padroni di casa. Esplode il PalaTrento al 5’ per la magia di Wright per Sutton, che inchioda la schiacciata del 13 a 9: poi coach Dell’Agnello è costretto a chiamare time out dopo la zingarata di Poeta per il +6 al 5’. Baldi Rossi segna sei punti di fila e la Dolomiti Energia Trentino è avanti per 21  a 9 dopo 7’. Adegboye, che due mesi prima aveva fatto male ai bianconeri con la maglia di Cremona, segna da tre e produce il 7 a 0 con cui Caserta rientra in partita sul 21 a 16. Alla fine del quarto, dopo la tripla di Adegboye, il punteggio è di 22 a 19 per la Dolomiti Energia Trentino. La partita non decolla e al 13’ il punteggio vede i bianconeri ancora avanti di 3, 24 a 21; Pascolo si inventa un canestro rovesciato, Gaddefors replica dalla lunetta e poi con un canestro in penetrazione porta Caserta a -1. Al 17’ Dolomiti Energia Trentino ancora avanti per 30 a 27: al 18’ però Hunt segna il canestro del pareggio a quota 30. Il canestro di Sanders allo scadere dopo la stoppata di Sutton fissa il punteggio del match sul 34 a 35 per gli ospiti campani. Forray apre la ripresa con la tripla del vantaggio, a cui risponde subito dai 6.75 Cinciarini. Sanders segna da due e dà il +1 al 23’ sul 39 a 38. Al 25’ Pascolo segna il canestro del 41 a 38 e coach Dell’Agnello chiama time out. Bobby Jones segna il canestro della parità, Pascolo quello del sorpasso: Sutton segna il canestro del +4, ma Adegboye replica per il -2 sul 45 a 43 al 28’. La tripla di Giuri nel finale fissa il punteggio alla fine del terzo quarto sul 47 pari. Caserta mette due triple ma Poeta infiamma il PalaTrento con due triple e la penetrazione del 56 a 53. Baldi Rossi segna da due, Jones replica per il -3: 58 a 55 al 35’. Lockett e Wright danno il +7 bianconero e poi Sanders mette una tripla sanguinosissima per il 65 a 55 a 3’ dalla fine. La Pasta Reggia Caserta non molla: Downs segna da due, Cinciarini dalla lunetta riporta i suoi a -6 a 2’05” dalla fine. Ci pensa ancora Sanders, che recupera la palla e poi mette la tripla del +9 a 1’20” dalla fine. Coach Buscaglia è però costretto a chiamare time out a 44” dalla fine con Caserta di nuovo a -5. Lockett fa 1/2 dalla lunetta, Caserta ci prova fino all’ultimo, ma alla fine è il PalaTrento a esultare per il 71 a 66 con cui si chiude il match.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta 10 (2/2, 2/3), Sanders 14 (3/4, 2/5), Pascolo 8 (3/7, 0/1), Baldi Rossi 8 (4/7, 0/1), Forray 7 (2/4, 1/2), Lofberg ne, Flaccadori (0/1, 0/1), Sutton 6 (2/3, 0/2), Lockett 5 (2/9, 0/3), Lechthaler ne, Wright 13 (3/10, 1/1). All. Buscaglia

PASTA REGGIA CASERTA: Downs 3 (1/2, 0/4), Hunt 6 (3/8), Cinciarini 15 (2/3, 3/6), Adegboye 15 (3/6, 2/6), Gravina ne, Jones 15 (3/4, 3/6), Gaddefors 9 (2/2, 1/3), Ghiacci, Giuri 3 (0/1, 1/3), Ingrosso (0/1 da tre). All. Dell'Agnello. 

NOTE: Tiri liberi: Trentino 11/17, Caserta 8/13. Tiri da due: Trentino 21/48, Caserta 14/26. Tiri da tre: Trentino 6/19, Caserta 10/29. Rimbalzi: Trentino 43 (7 Pascolo, Lockett, Wright), Caserta 28 (7 Hunt). Assist: Trentino 19 (6 Wright), Caserta 10 (4 Downs). Spettatori: 3117

 

Arbitri: Dino Seghetti di Livorno, Fabrizio Paglialunga di Massafra e Nicola Ranaudo di Milano. 

Fonte: Ufficio Stampa Aquila Basket Trento