LOADING

Type to search

Jerome Dyson determinato: “A Torino porterò energia e leadership”

Share

“Un' esperienza che voglio vivere a tutto tondo e sono pronto a farlo. Ieri il primo allenamento, la conoscenza con i compagni di squadra, le prime impressioni. Tutte buone. Il gruppo mi sembra ottimo e dalle grandi potenzialità. Ci vorrà solo un po' di tempo per trovare l'amalgama. Conosco alcuni dei miei compagni, su tutti DJ White che è anche stato mio avversario. Ho voglia di vincere e giocare bene”. 
Sono queste le prime parole da nuovo giocatore della Manital Torino di Jerome Dyson, approdato nella città della Mole in seguito al taglio di Dawan Robinson. 

Dyson arriva a Torino da campione d'Italia. Similitudini?: “Anche a Sassari – ha detto – lo scorso anno il gruppo non pensava di poter raggiungere i traguardi massimi cui è arrivato. Non sono arrivato a Torino pensando ad un campionato difficile. Ritengo che si possa risalire e dare soddisfazioni, alla piazza, al pubblico, alla città. Sono contento di essere arrivato in una grande metropoli come Torino e non vedo l'ora di conoscerla”.

Paura del freddo?: “No, sono solo dicerie il fatto che non lo ami particolarmente. Certo a Sassari non ci si poteva lamentare per il clima”.

Alla domanda “Cosa pensi di poter dare alla squadra?”, Dyson ha poi risposto con determinazione: “Energia e leadership, quindi l'insegnamento ai giovani di come riuscire a far gruppo, un po' come successo lo scorso anno”. 

Ufficio Stampa Auxilium Cus Torino