LOADING

Type to search

Grande prova di gruppo, Varese batte Torino 92-78

Share

La Openjobmetis Varese scappa nel secondo tempo e vince 92-78 sulla Manital Torino.

La partita è a ritmi serrati con Dawkins e Robinson a rispondere alle fiammate di Davies e Thompson. L’equilibrio iniziale è rotto dalle triple di Cavaliero (15 punti nei primi 20’) e dall’appoggio di Campani che vale il 21-15, poi la Manital torna in carreggiata nonostante il terzo fallo di Dawkins. Mancinelli e Miller rintuzzano il punteggio gialloblu, Faye chiude la prima frazione sul 25-19. La difesa a zona proposta nei primi 10’ da coach Bechi dà i suoi frutti ad inizio del secondo periodo. Molti palloni persi e qualche tiro aperto che si spegne sul ferro, permettono infatti alla coppia Giachetti-Ivanov di ribaltare il match. Il lungo bulgaro traina l’attacco della Manital, lucra preziosi giri in lunetta (oltre a un tecnico a Faye) e confeziona il 41-42 dell’intervallo. Varese respira con le triple di Thompson e del neo-acquisto Kuksiks ma ha poca spinta da Ukic, curato a vista dalla difesa.

Dopo l’intervallo, la Openjobmetis decide di premere a fondo sull’acceleratore e diventa padrona della gara. La coppia Faye-Davis apre le danze, poi è Cavaliero a spaccare il match: le due triple del capitano biancorosso sono un macigno per l’Auxilium Cus. Dawkins prova a smorzare le velleità di fuga dei padroni di casa ma Varese è scatenata e altre due triple la lanciano sul 68-57 del 30’. Miller rompe il break gialloblu negli ultimi 10’, la Openjobmetis riprende da dove aveva terminato. Davies e Faye diventano padroni dell’area vincenco la sfida con Ivanov (solo 4 punti nel secondo tempo), Galloway e Kuksiks alimentano il gap fino al +22. Mancinelli è l’ultimo ad arrendersi ma alla sirena è Varese ad esultare.

Ufficio Stampa Pallacanestro Varese