LOADING

Type to search

FIAT Torino accordo con Davide Parente: “Si avvera un sogno”

Luigi Liguori 28 settembre 2016
Share

La società comunica che è stato ufficializzato l’accordo per l’intera stagione con il playmaker Davide Parente, già aggregato alla squadra durante la preseason.

Classe 83′, 188 cm per 85 kg, Parente è torinese di nascita ma abruzzese di adozione.

La sua carriera cestistica comincia molto presto: dopo le giovanile a Vasto, a 15 anni disputa il campionato di serie C1 a Pescara e, l’anno successivo, esordisce in serie A a Ragusa. Dal 2003 ad oggi Parente ha vestito la maglia di diversi club di Legadue e serie B fino ad approdare a Rieti la scorsa stagione nel girone ovest di serie A2 dove conclude il campionato con una media di 12,4 punti, 2,7 rimbalzi e 2,8 assist a partita.

“E’ davvero un onore per me fare parte di questo progetto dopo 18 anni di carriera tra la serie A2 e la serie B. Poter esordire nella massima serie a 32 anni, nella città in cui hanno giocato anche mio padre e mio fratello è una cosa mi riempie di orgoglio e di felicità. Farò del mio meglio per dare un contributo alla squadra lavorando sodo durante gli allenamenti e tenendomi sempre pronto nel caso in cui in partita il coach avesse bisogno di me. Metterò la mia lunga esperienza cestistica a servizio dei miei compagni, soprattutto quelli più giovani e, dall’altra, sfrutterò questa possibilità per cercare di crescere ancora e imparare da chi questa categoria la conosce bene. Come tutti gli altri non vedo l’ora di cominciare questa nuova esperienza che, sono certo, sarà ricca di soddisfazioni”.

Fonte: Ufficio Stampa Auxilium CUS Torino

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1