LOADING

Type to search

Dell’Agnello teme la Pistoia dei “ragazzini”: “Le loro sconfitte figlie delle assenze ma sono dei combattenti”

Share


Sandro Dell'Agnello non si fida del momento “no” della Giorgio Tesi, prossima avversaria della sua Juve Caserta, e, sulle pagine de “La Nazione”, si mostra cauto: «Siamo abituati a valutare sempre le vittorie o le sconfìtte in base al risultato finale ma se andiamo ad analizzare le partite vediamo che anche contro Cantù, Pistoia ha avuto in mano il tiro per vincere. Le sconfìtte sono state figlie delle assenze. Sono dei combattenti così come lo siamo noi. Dovremo giocare in modo ordinato: mi aspetto una gara tirata fino alla fine”.