LOADING

Type to search

Corbani: “Gara di grande intensità e di buone letture”

Share

Coach Fabio Corbani commenta così la bellissima vittoria della sua Acqua Vitasnella a Venezia: “Per prima cosa vorrei esternare la mia felicità per i ragazzi che per l’ennesima volta si sono dimostrati un gruppo vero anche per la serenità con cui accettano il turnover appoggiando sempre i compagni che giocano. Credo che la squadra questa sera abbia disputato una partita non solo di grande intensità, ma anche di buone letture. Siamo una formazione in crescita e questo successo non significa che il nostro sviluppo sia terminato. Siamo in evoluzione e vogliamo continuare questo cammino perché questi ragazzi meritano di raccogliere soddisfazioni”.

“Da un punto di vista tattico – ha aggiunto l’allenatore della Pallacanestro Cantù – abbiamo scelto di iniziare la gara collassando l’area su alcune situazioni di pick and roll. Avevamo però già nel piano partita l’idea di cambiare con tutti i giocatori. I cambi ci hanno dato un contributo anche se in alcuni tratti abbiamo fatto confusione, andando troppo ad aiutare con i difensori che non erano coinvolti nel pick and roll. Questo ha  permesso alla Reyer di riaprire il match nell’ultimo periodo con tre bombe consecutive. Siamo però riusciti a controllare bene il ritmo in attacco, facendo trascorrere il tempo e fermando il cronometro negli ultimi due minuti e mezzo anche a rischio di non prendere buoni tiri. Già diverse volte in stagione avevamo infatti perso delle occasioni e oggi abbiamo dato un segno di maturità”.

“Inizia una settimana – ha concluso coach Corbani – in cui non abbiamo impegni di coppa e in cui potremo allenarci con continuità. Questo è importante per inserire al meglio i due giocatori nuovi”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù