LOADING

Type to search

Coach Bucchi dopo la sconfitta: “Decisivi i nostri errori a rimbalzo. Occasione sprecata”

Share

Piero Bucchi, allenatore dell’Enel, commenta la sconfitta esterna della sua Brindisi contro Milano: “Abbiamo faticato all’inizio sotto pressione con troppe palle perse, poi abbiamo cominciato a giocare muovendo più la palla e palleggiando di meno. Ma Milano ha preso 3 rimbalzi d’attacco decisivi alla fine in cui si è spaccata la partita grazie ai punti che sono riusciti a produrre conseguentemente. Alla fine abbiamo fatto quelle ingenuità a rimbalzo che hanno deciso l’incontro. Ora finalmente possiamo cominciare a ricostruire il nostro gioco avendo recuperato tutti quanti. C’è il dispiacere che bastava poco per portare a casa la gara, diciamo che di sicuro ci abbiamo provato, poteva essere un’occasione ma non siamo tanto meglio di Milano: è stata una gara tra due convalescenti senza più la febbre, il risultato è stata una partita dominata dalle difese ma per nulla brillante. Abbiamo difeso anche bene dopo che all’inizio abbiamo sofferto la pressione, sintomo di una squadra che deve trovare la forza di riprodurre questa intensità in allenamento. Quando ci riusciremo vorrà dire che saremo pronti a giocare match di questo genere. In Eurocup non eravamo attrezzati abbastanza e abbiamo avuto molti infortuni. Milano ha tutte le carte in regola e il numero di giocatori sufficiente per non sfigurare. Ad esempio Magro, che non gioca mai, questa sera a noi ci sarebbe servito tantissimo. E’ una buona competizione con squadre che stanno ai vertici dei rispettivi campionati. I loro giocatori sono tutti di buon livello e quindi potranno fare bene”.