LOADING

Type to search

Caserta, presentato il nuovo azionista di maggioranza che affianca Iavazzi

Luigi Liguori 29 Luglio 2016
Share

Presentato alla stampa, nel corso di un affollato incontro presso la sede dello store, il nuovo azionista di maggioranza della Juvecaserta. Si tratta della « Fortune Investment & Consulting LTD», società con sede in Gran Bretagna, che ha acquisito il 62% dell’intero capitale del club bianconero, affiancando Raffaele Iavazzi, che resta proprietario del 38% delle quote sociali. La “Fortune Investment & Consulting LTD” ha un capitale sociale di oltre tre miliardi di sterline ed è una compagnia leader mondiale nella fornitura di piattaforme per investimenti multinazionali e servizi finanziari, oltre che di consulenza legale. Offre soluzioni adatte alle aziende che operano in vari settori, in particolare: ricerca azionaria, industria, finanziamenti pubblici, trading, impresa mobiliare e gestione patrimoniale. Ad introdurre i lavori della conferenza stampa il presidente Raffaele Iavazzi, che ha ripercorso le tappe che hanno portato la Fortune Investment & consulting a sposare il progetto Juvecaserta, sottolineando il ruolo del sindaco Marino nel favorire il contatto con i rappresentanti della società inglese, rimarcando l’unità di intenti con il nuovo azionista di maggioranza anche per quel che riguardano gli investimenti nel settore giovanile e nel sociale. «Sono ripartito dalle tante delusioni dell’ultimo anno – ha sottolineato il patron Iavazzi – ma ho sempre creduto di poter assicurare un futuro alla Juvecaserta». È, quindi, intervenuto il dr. Francesco Fulco, delegato dall’Amministratore Delegato della Fortune Investment & consulting, che ha precisato che una delle condizioni poste per l’ingresso in società è stata quella della permanenza di Iavazzi. Si è soffermato sulle motivazioni che hanno spinto la società da lui rappresentata a sposare il progetto Juvecaserta, evidenziando il ruolo fondamentale che dovrà svolgere il settore giovanile del club bianconero e, nel contempo, la volontà di intervenire nella realizzazione e nella ristrutturazione di impianti sportivi a favore dei giovani della città di Caserta. Il dr. Fulco ha ricordato di essere arrivato a Caserta in concomitanza con la conquista dello scudetto da parte della Juvecaserta e di aver sempre seguito il basket, anche se in maniera marginale. «Poi – ha continuato il dr. Fulco – in un incontro con il sindaco Marino, ci è stata prospettata questa opportunità, che ho immediatamente girato ai vertici della mia società ricevendo un assenso completo e convinto». L’attività della Fortune Investment & Consulting è stata evidenziata dal dr. Alessandro Rauccio, procuratore legale della società, che è una delle componenti di un gruppo di società che operano in campo finanziario oltre che fare consulenza a grosse aziende private ed a Stati. «Quella che stiamo avviando – ha sottolineato – è un’avventura positiva. Vedremo, poi, il futuro cosa ci riserverà». A conclusione degli interventi, il patron Iavazzi ed i rappresentanti della Forune Investment & consulting hanno risposto alle domande dei numerosi giornalisti presenti, nelle quali è stato coinvolto anche il general manager Luigi Guastaferro, che ha avuto modo di anticipare la nuova organizzazione societaria, ma anche i programmi e gli obiettivi della società per la prossima stagione sportiva.  Nella foto da sinistra Guastaferro, Iavazzi, Fulco, Rauccio.
 

Fonte: Ufficio Stampa Juve Caserta

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1