LOADING

Type to search

Cantù chiude il 2015 con una vittoria. Battuta Pesaro 90-65

Share

ACQUA VITASNELLA CANTU’ 90
CONSULTINVEST PESARO  65
 (21- 14, 46- 27, 70- 45)
  
ACQUA VITASNELLA CANTU’: Abass 8, Heslip 16, Ross 2, Nwohuocha, Wojciechowski 5, Cesana 1, Johnson 23, Tessitori 8, Hasbrouck 16, Hodge 11. All. Bazarevich.
CONSULTINVEST PESARO: Basile, Shepherd 7, Gazzotti, Lacey 16, Christon 9, Daye 22, Sollazzi, Candussi, Ceron 4, Lydeka 7. All. Paolini.
 
Arbitri: Bettini, Lo Guzzo, Calbucci.
 
Ampia vittoria casalinga per l’Acqua Vitasnella che, nell’ultima gara del 2016, sconfigge la Consultinvest Pesaro per 90 a 65 al termine di un match dominato.
Avvio di partita favorevole a Cantù che con Tessitori e Johnson si porta sul 6 a 2 dopo due minuti nonostante il canestro di Lacey. I bianco- blu continuano nel loro break e con la bomba di Hodge e Abass volano sull’11 a 2. La Vuelle prova a reagire con due triple di Daye, ma Heslip, con cinque punti consecutivi, tiene i padroni di casa sul +8 (16 a 8) a metà della prima frazione. I bianco- rossi non ci stanno e con Ceron e Daye tornano sul -4 (16 a 12). E’ Hodge, dalla lunga, a permettere alla formazione di coach Bazarevich di allungare nuovamente sul +7 (19 a 12) a due minuti dal termine del quarto. Kuba replica a Shepherd e l’Acqua Vitasnella rimane avanti per 21 a 14 alla fine del primo periodo.
La seconda frazione si apre con  il libero di Shepherd a cui risponde Hasbrouck per il +8 interno (23 a 15) a 8 minuti dall’intervallo. Cantù alza l’intensità in difesa e con la tripla di Hasbrouck ed Heslip vola sul +12 (28 a 16). Pesaro non molla e con Lydeka e Daye resta sul -11 (31 a 20) nonostante la nuova bomba di uno scatenato Hasbrouck. Christon replica ad Abass mantenendo la Consultinvest a -11 (33 a 22) a metà del secondo quarto. Johnson segna dalla media, Lacey colpisce dall’arco, prima del personale di Johnson che riporta i bianco- blu sul +11 (36 a 25) a due minuti e mezzo dal termine del primo tempo. E’ un incredibile Johnson, autore di altri 4 punti, a far scappare la formazione di coach Bazarevich sul +15 (40 a 25). I marchigiani provano a reagire con Lacey, ma l’Acqua Vitasnella, grazie ai tiri pesanti di Hodge e Johnson, vola sul +19 (46 a 27) dell’intervallo.
Il secondo tempo comincia meglio per gli ospiti che con Lydeka e Christon tornano sul -15 (46 a 31) dopo due minuti. Lacey risponde a Ross, Johnson insacca il gancio che vale il +17 interno (50 a 33). I bianco- rossi tentano di rientrare con Shepherd, ma Cantù, con un gioco da tre punti di uno straordinario Johnson e la tripla di Hasbrouck, allunga sul +21 (56 a 35) a metà del terzo periodo. E’ ancora Hasbrouck, dall’arco, a replicare a Christon per il +22 casalingo (59 a 37). La Consultinvest prova a schierarsi a zona e ad affidarsi a Lacey, i bianco- blu però, con Wojciechowski e Hodge, rimangono sul +23. Hasbrouck ribatte a Shepherd mantenendo la formazione di coach Bazarevich sul +23 (66 a 43) a due minuti dalla fine della frazione. Tessitori infila un libero, Ceron realizza dalla media, prima del tiro pesante di Heslip allo scadere che fa volare l’Acqua Vitasnella sul +25 (70 a 45) su cui si chiude il terzo quarto.
L’ultimo periodo inizia con l’appoggio di Lydeka a cui risponde Johnson. E’ Tessitori a salire in cattedra con 5 punti consecutivi che valgono il +30 interno (77 a 47) a 8 minuti dalla conclusione del match. Pesaro non molla e con Daye torna a -27 (77 a 50). Daye ed Heslip si replicano due volte dall’arco con Cantù che rimane avanti per 83 a 56. Il canestro di Johnson riporta i bianco- blu sul +28 (85 a 57) a metà dell’ultima frazione nonostante il personale di Daye. Daye infila altri due liberi, Abass non sbaglia il lay- up, prima della bomba di Lacey che avvicina gli ospiti sul -25 (87 a 62) a due minuti dalla fine della gara. Il divario resta invariato negli ultimi scampoli di gara con l’Acqua Vitasnella che si impone per 90 a 65 nell’ultima partita del 2015.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù