LOADING

Type to search

Cantù: avanti tutta per il nuovo Palazzetto

Share

La vita riserva sempre grandi sorprese, che tu sia una persona, oppure un club di una piccola cittadina della provincia di Como con una storia da fare invidia alle grandi. E' il caso della Pallacanestro Cantù che, dopo tanti anni di promesse ricevute e poi mancate, avrà il suo palazzetto. Tutto ciò grazie al russo Dmitry Gerasimenko, re dell'acciaio, e nuovo proprietario dell'Acqua Vitasnella Cantù. Infatti, nella giornata di ieri, la moglie Irina ha fondato la società “Expo Sport”, il cui compito sarà portare avanti il progetto di costruzione del nuovo Palasport. L'area individuata è in Via Giovanni XXIII ed oggi è occupata un campo da calcio. Il progetto è brillante con una capienza da 5.500 posti a sedere espandibili fino ad 8.000 in caso di concerti. Visto che però il business sportivo non si ferma solamente alla singola partita, nella nuova casa della Pallacanestro Cantù ci saranno anche fast food, ristoranti, una Spa, aree giochi per bambini. Il costo di quello che sarà una vero e proprio gioiellino si aggira tra i 10 ed i 20 milioni di euro, a cui si deve sommare la somma di 2 milioni di euro necessaria per acquistare il Pianella dalla famiglia Corrado. Perchè anche il Pianella? Storia a parte, il campo potrebbe essere un bel salvagente in caso di ritardi, ritardi che in questo periodo sono tipici dell'edilizia italiana.