LOADING

Type to search

Buscaglia: “Il successo su Torino è uno dei più importanti della stagione”

Share

Torna alla vittoria in campionato la Dolomiti Energia, che dopo esser stata sotto fino alla pausa lunga (46-47) riesce a battere la Manital Torino nella nona giornata di Serie A Beko per 93-85. Coach Maurizio Buscaglia è estremamente soddisfatto della vittoria, giudicata come una delle più importanti ottenute dall’inizio della stagione. 

Maurizio BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “È stata una bella vittoria, forse la più importante dall’inizio della stagione per vari motivi. Cercavamo continuità dopo una serie di partite vinte – trasferta di Reggio Emilia esclusa – e giocate secondo il tipo di sistema che stiamo cercando di costruire. Siamo cresciuti gradualmente, migliorando a poco a poco, contro una squadra che ha mostrato gran talento offensivo e che darà fastidio a molti in questa Serie A Beko. Nel primo tempo abbiamo difeso bene sul perimetro, ma abbiamo subito i tagli e il gioco senza palla della Manital Torino. Nel secondo, la Dolomiti Energia Trentino è migliorata in entrambe le fasi: ha preso possesso dei rimbalzi, tolto qualche tiro fuori dai blocchi a Dawkins, che ci stava dando molto fastidio, ed è andata di più in contropiede. Abbiamo fatto girare di più la palla e giocato di squadra: è questo che ci ha permesso di subire così tanti falli e di aumentare le percentuali da due. Ci tengo comunque a fare i complimenti alla Manital Torino, che ha tanto talento offensivo e che, con una sola settimana di lavoro sulle spalle, ha fatto vedere ottime cose sul parquet questa sera”.

Sui 48 punti ottenuti dagli interni.

Anche questo è un aspetto di continuità rispetto alle precedenti uscite. Mi piace leggere il dato dando credito agli esterni per il lavoro di pressione sulla palla e il gran quantitativo di assist serviti: ciò ha dato agli interni il controllo dei rimbalzi e li ha resi più pericolosi. Ci tengo inoltre ad applaudire il terzo quarto di Sutton, difensivamente notevole così come il gran lavoro da back-up di Baldi Rossi, che ha saputo riciclarsi in due ruoli di continuo”.

Fonte: Ufficio Stampa Aquila Trento