LOADING

Type to search

Brindisi: Cardillo rinnova per altre due stagioni

Luigi Liguori 28 Giugno 2016
Share

Si comunica che Marco Cardillo farà parte del roster dell’Enel Basket Brindisi per le prossime due stagioni sportive.

Marco Cardillo, nato il 3 febbraio 1985, ruolo ala, statura cm. 196, peso kg. 90, ha vestito i colori biancoblu nella stagione 2007-2008, anno della prima promozione in Legadue.

Ritornato a Brindisi la scorsa stagione sportiva, ha disputato per la prima volta in carriera il campionato di Lega A e l’Eurocup, distinguendosi per grinta e tenacia. Capace di coinvolgere spettatori e compagni, è stata una delle note più liete della stagione 2015-2016.

Grazie alla sua esperienza, fisicità e grinta è riuscito a cambiare spesso l’approccio in momenti cruciali di alcune gare, tanto da diventare uno dei giocatori più amati dal pubblico per l’attaccamento dimostrato alla maglia.

Il General Manager Alessandro Giuliani: “Il lavoro di Marco è importante non solo in campo ma anche nella costruzione giornaliera “dello spogliatoio”, fondamentale per un roster formato in gran parte da giocatori stranieri che si trovano a giocare a Brindisi per la prima volta. Pertanto la società ha deciso di contrattualizzare Marco con un biennale per farne uno degli italiani di riferimento.”

Marco Cardillo: “Per me è un onore fare ancora parte della squadra della città che mi ha adottato, sono felice che mi sia stata confermata l’opportunità di dare ancora il mio supporto, mi impegnerò al massimo affinché coach Sacchetti e i miei compagni di squadra possano contare sempre sul mio contributo.”

Fonte: Ufficio Stampa  New Basket Brindisi

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1