LOADING

Type to search

Banks suona la carica, Brindisi rimonta vincente su Pesaro

Share

Primo periodo. Pesaro inizia meglio di Brindisi con giocate veloci e tanto contropiede. Infatti, dopo 5 minuti il tabellone segna 8-15 con Shepperd in evidenza con 6 punti a referto. Anosike lotta sotto canestro ma la sua partita risentirà dei falli commessi e che condizioneranno la sua prestazione. L’Enel prova a ruotare gli uomini a disposizione; un tap in di Harris, in campo al posto di Scott nel finale, manda le squadre al primo riposo sul 19-21.
Secondo periodo. Ancora Pesaro che prova ad allungare con Christon ( realizza 5 punti in un amen). Bucchi corre subito ai ripari chiamando un time out sul 22-29 ma l’inerzia rimane tutta nelle mani degli ospiti che allungano sino al 22-36. Scott e Banks in contropiede provano a ricucire il distacco ed è coach Paolini obbligato ad un time out. Anosike in 30 secondi commette 2 falli e si siede in panca mentre Gagic, due azioni dopo, si infortuna alla caviglia. Il quintetto brindisino porta l’inedita coppia Milosevic/Zerini nel ruolo di ala grande e pivot con la gara che diventa fisica e spigolosa. La Consultinvest continua a ruotare bene la palla in attacco e le squadre vanno al riposo lungo sul 38-49.
Terzo periodo. Banks, dopo la pausa, suona la carica ai propri compagni e, con un parziale di 8-0 l’Enel Basket si riporta ad un solo possesso di svantaggio sul 46-49 al 3° minuto. Pesaro reagisce riordinando le idee e Ceron, con una tripla dopo sette minuti, riporta la sua squadra in vantaggio per 51-60. Coach Bucchi ordina la zona dispari, mettendo in campo Cardillo al posto di Milosevic ma Brindisi è sempre sotto: infatti il quarto si chiude sul 60-66 .
Quarto periodo. Sulla spinta del pubblico e grazie a un super Banks, L’Enel Basket ora gioca meglio e si porta avanti dopo 4 minuti sul 67-66. La partita è ora equilibrata con un sussulto ad opera di Zerini che, dall’angolo, mette la tripla del 74-71 al settimo. Scott prova a chiudere con un canestro da sotto ma Shepperd prima e Christon poi dalla lunetta non demordono. A 24 secondi dal termine il punteggio è 78-76 ma, dopo 2 liberi sbagliati da un volenteroso Milosevic è Banks, sempre dalla linea della carità a chiudere il match dopo l’ennesimo rimbalzo di Zerini. Finisce 81-76. Bene Brindisi e brava anche Pesaro.

Enel Basket Brindisi – Consultinvest Pesaro 81-76
Brindisi: Banks 33, Reynolds 6, Scott 21, Cournooh 3, Harris 7, Cardillo 3, Milosevic 3, Fiusco, Gagic, Zerini 3, Anosike 2, Marzaioli. Coach: Bucchi
Pesaro: Basile, Shepherd 14, Gazzotti 5, Lacey 8, Christon 11, Daye 18, Solazzi, Candussi 2, Lydeka 8, Ceron 10. Coach: Paolini
Arbitri: Paternicò, Baldini e Caiaizza

 

Fonte: Ufficio Stampa Enel Brindisi