LOADING

Type to search

Varese perde la prima nel girone di ritorno, Pistoia tiene imbattibilità casalinga. Finisce 74-65 al PalaCarrara

Matteo Bettoni 4 marzo 2018
Share

Per il ventesimo turno di Lega Basket Serie A, la The Flexx Pistoia ospita la Openjobmetis Varese tra le mura del PalaCarrara dove ha vinto le ultime due gare casalinghe contro Capo d’Orlando e Cremona, ma Varese viene dall’ottima prestazione contro la Germani (100-72) che potrebbe lanciarla verso la quinta vittoria consecutiva. Nonostante il parziale di 1-8 nei primi minuti della prima frazione, Pistoia si riprende velocemente grazie ai contributi e i continui attacchi di Laquintana (8 punti), McGee (20 a fine gara) e Ivanov (8 dopo i 40′) che permettono ai padroni di casa di agguantare il sorpasso sul 17-16 prima della fine dei primi 10′. Pistoia cerca di allungare subito nel secondo quarto e vola sul +5 (30-25), ma viene recuperata da Delas e Okoye, autore di 23 punti, per il 30 pari. Gli ospiti cominciano forte il secondo tempo sull’asse Okoye-Avramovic ma i padroni di casa rispondono a tono con un parziale di 15-5 negli ultimi tre minuti e mezzo della terza frazione che mette la zampata definitiva sulla gara nonostante Varese trovi il pareggio prima a quota 55 con i sei punti di Tambone e poi il -1 sul 64-63 dal quale i ragazzi di Caja non si riprenderanno più: infatti la The Flexx piazza un altro parziale di 10-2 in due minuti che mette del tutto Varese ko a meno di 120″ sul cronometro della gara. Salta quindi la quinta vittoria consecutiva per i varesini che rallentano la corsa per i playoff, lontani 4 punti dai 20 di Cantù; al contrario consolida la propria posizione verso la salvezza la The Flexx Pistoia che sale a quota 14, +6 dall’ultima Pesaro.

PRIMO QUARTO – Dopo l’ultimo saluto a Davide Astori, capitano dell’ACF Fiorentina e difensore della Nazionale Italiana, Varese mette subito la testa avanti grazie ai punti nel pitturato (parziale 1-8) firmati Cain, Larson e Okoye in alley-oop di Sim-Sander Vene. Pistoia esce dal timeout con un gioco da tre punti di Laquintana (4-8), Varese ribatte subito con i punti 3 e 4 di Cain, che poco segna anche il tap-in del 7-12 dopo la prima tripla della The Flexx con Laquintana (1/8 da tre). McGee, appena entrato, e Ivanov accorciano a -1 con gli attacchi a canestro, Natali scaglia da oltre l’arco ma la palla è respinta dal ferro interno. Avramovic interrompe il digiuno varesino con un 2/2 dalla lunetta, Magro infila i suoi primi due punti dopo una lotta estenuante sotto canestro, Avramovic ribatte ferendo la difesa di Pistoia poi McGee e Laquintana (8 punti) firmano il vantaggio dei padroni di casa a quota 17-16 prima della stoppata che Magro impone a Okoye sulla sirena.

SECONDO QUARTO – Bond inizia con 0/2 dai liberi e Larson ringrazia con il tiro del sorpasso completamente libero dalla media distanza. McGee segna da tre, Okoye firma la prima tripla di Varese e poi Moore si iscrive al tabellino dei marcatori (23-21). Natali garantisce il pareggio sul rimbalzo offensivo, ma dura poco perché Moore segna la seconda tripla consecutiva per il 26-23, ma ancora Varese resta attaccata con la bomba di Cameron Wells a 6′ all’intervallo. Dopo un periodo di stallo, Mian permette ai suoi di staccare sul +5 dall’angolo, Delas segna il suo primo canestro con la Openjobmetis (30-28) e poi Okoye (13 punti) arpiona il pareggio a quota 30; Pistoia difende bene il pitturato, ma genera incomprensioni che portano alla quarta palla persa nella seconda frazione prima del + 3 firmato dall’ex Diawara che chiude il primo tempo di gioco.

TERZO QUARTO – La Openjobmetis pareggia e scavalca con il duo Okoye – Avramovic, ma Pistoia effettua il contro sorpasso con McGee a quota 36. Okoye brucia la retina ancora da tre punti (19, 3/4 da oltre l’arco) e poi segna anche il canestro del 37-40. Bond e Mian agganciano Varese sul 40 pari e poi Moore riporta sopra i suoi con la tripla del 43-42 e McGee allunga con la tripla in transizione. Gaspardo si accende e va a segno due volte da oltre l’arco per il massimo vantaggio di Pistoia (52-45), ma risponde di nuovo Tambone (2/3) da tre. I padroni di casa non si fermano più da tre perché anche Laquintana fa esplodere la bomba del 55-48 chiudendo il terzo quarto con un parziale di 15-5 negli ultimi 3’.

QUARTO QUARTO – Tambone ricomincia l’ultimo parziale con i punti del 55-50 nelle mani, Cain guadagna due liberi dal fallo di Laquintana ma fa solo 1/2. Avramovic va per il -2 e poi Tambone (10 punti) impatta sul 55 pari. Diawara interrompe il parziale di 0-7 di Varese con la tripla del 58-55 a cui fa seguito anche McGee per il +6. Pistoia vola sul +9 con Ivanov e la penetrazione di Gaspardo, ma Avramovic e Larson non permettono ai padroni di casa di scappare segnando canestro e tiro libero dal fallo per il serbo (64-58) e la tripla del -3 per l’americano a meno di 3′ da giocare. La The Flexx estrae dal cilindro le due triple consecutive del +7 con Moore e Mian indebolendo le speranze di rimonta della Openjobmetis, ma il match finisce definitivamente coi due canestri successivi di Mian e Ivanov per il 74-63 ai quali cerca di rimediare Okoye con un 2/2 ai liberi, ma è troppo tardi perché sul +9 Pistoia si aggiudica la gara al PalaCarrara.

TABELLINO:

The Flexx Pistoia: McGee 20, Laquintana 11, Mian 10;  

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Okoye 23, Tambone 10; 

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1