LOADING

Type to search

E’ l’All-Star Game degli infortuni: fuori anche Ball

Matteo Bettoni 14 febbraio 2018
Share

Quello di Los Angeles 2018 passerà alla storia come l’All-Star Game degli infortuni. Nel pomeriggio di oggi, la NBA ha ufficializzato la sostituzione di Lonzo Ball con De’Aaron Foxx dei Sacramento Kings.

La guardia dei Los Angeles Lakers sta ancora recuperando da una infortunio al ginocchio sinistro che gli causa problemi da metà gennaio ma dovrebbe recuperare a pieno per il match del 23 febbraio che i Lakers giocheranno contro i Dallas Mavericks.

Ball, che sarebbe stato il padrone di casa nella Rising-Star Challenge insieme a Kyle Kuzma e Brandon Ingram, è il secondo giocatore sfortunato per lo U.S. Team visti i problemi di Malcolm Brogdon – poi rimpiazzato da Taurean Prince – al quadricipite della gambe sinistra.

La guardia, 21enne, dei Sacramento Kings sta viaggiando ad una media di 11.3 punti, 4.3 assist e 2.7 rimbalzi in 27.2 minuti per 49 gare giocate con la squadra.

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1