LOADING

Type to search

La Consultinvest batte Venezia e non è più ultima

Share

Il primo quarto parte in sordina. Ci vogliono infatti 2 minuti e 43 secondi per vedere i primi punti targati Vuelle, ma fanno subito capire di che pasta è fatto Austin. Passaggio schiacciato illuminante e due punti comodi di Lacey. Da quel momento in poi il primo tempo diventa bellissimo. Un canestro da una parte e uno dall’altra. Il primo quarto finisce 18-18, così come 6-6 finisce la sfida personale tra Daye e Jeff Viggiano,  che trascinano le rispettive squadre con un 100% da 2. Testa a testa che si interrompe, però, nel secondo quarto, perché il numero 9 biancorosso gioca poco e non incide. Viggiano invece è ovunque e la sua mano è calda, molto calda. Tira da ogni angolo e da ogni angolo scalda la retina. 2 su 6 le triple, 5 su 6 i canestri da due punti: 16 punti a metà partita. Il primo tempo finisce così 34-38. 
Ma la partita si decide nel terzo quarto. 32-12 il parziale, Austin tocca quota 23 e si concede persino il lusso di segnare 3 punti sul buzzer da oltre metà campo. Unica nota negativa l’espulsione di Lacey: in pochi secondi va faccia a faccia con Green e litiga con gli arbitri. La sua assenza condiziona molto le scelte di coach Paolini, costretto a concedere meno riposo ad alcuni giocatori chiave.  Nonostante questo, gli ultimi dieci minuti, seppur con un po’ di apprensione, scorrono lisci. I fischi degli scorsi appuntamenti lasciano spazio agli applausi mentre il tabellone segna 82-75.
La prestazione del numero 9 (e il suo bottino da 27 punti) non deve oscurare però l’eccellente prova di squadra. Candussi, partito in quintetto, è memorabile. Non sono solo i 10 punti, con 4 su 4 da due, ma soprattutto i 27 minuti di puro cuore sul parquet. E ancora Ceron, 11 punti per lui. La grinta di Gazzotti e la qualità di Christon, anche se oggi non è stato brillante come sempre. Come hanno sottolineato più volte Paolini e Candussi, l’abbraccio finale di tutta la squadra è quello che conta di più. 
 
Tabellino:
Pesaro: 
Austin Daye: 27
Semaj Christon: 13
Marco Ceron: 11
 
Venezia: 
Micheal Bramos: 22
Jeff Viggiano: 18
Michele Ruzzier: 8

Fonte: Ufficio Stampa VL Pesaro