LOADING

Type to search

Il meglio ed il peggio della notte NBA – 01/01/2016

Share

Quintetto titolare contro quintetto titolare. La sifda tra Indiana Pacers e Milwaukee Bucks ruota intorno alle grandi prestazioni che sono in grado di fornire entrambi gli starting five. Vince il quintetto dei Bucks, guidato ancora una volta da Khris Middleton in grado di scollinare oltre i 30 punti per la seconda partita consecutiva. Se all'equazione aggiungiamo i 14 punti di Jabari Parker e di Giannis Antetokounmpo, i 23 di Greg Monroe e la solita tripla doppia sfiorata da Michael Carter-WIlliams (11+7+8). Tra le fila dei Pacers non basta la prestazione di Paul George, che sembra aver superato la leggera flessione di forma subita in questo ultimo periodo, che termina con 31 punti, 6 rimbalzi e 5 assists. La partita è punto a punto fino alla fine del match quando i Bucks si dimostrano glaciali dalla linea della carità dopo la consueta routine di falli intenzionali;

I Detroit Pistons riprendono la loro corsa ad un posto ai playoff ottenendo una facile vittoria contro i Minnesota Timberwolves. Nella squadra della Motor-city fondamentali le prestazione di Reggie Jackson (19 punti e 9 assists) e di Andre Drummond (23 punti e 18 rimbalzi). Ai giovani T'wolves non bastano le prestazioni di Andrew Wiggins (21 punti schierato ancora una volta nel ruolo di guardia) e di Karl-Anthony Towns (22 punti e 9 rimbalzi);