LOADING

Type to search

Ecco perché J.R. Smith non ha giocato contro i 76ers

Matteo Bettoni 2 marzo 2018
Share

Nella sconfitta per 108-97 contro i Philadelphia 76ers, J. R. Smith non ha potuto prendere parte alla gara a causa di una squalifica attribuitagli dai Cavaliers per “cattiva condotta”.

Pare infatti che Smith abbia gettato volontariamente un piatto di zuppa contro l’assistant coach della squadra Damon Jones nelle ore precedenti alla gara. Tyron Lue ha riferito, stando su termini generali, l’accaduto alla stampa prima della gara casalinga dei Cleveland Cavaliers.

Smith, che ha dovuto pagare anche 94 mila dollari di multa, sarà di nuovo in campo contro i Denver Nuggets questa notte sempre alla Quicken Loans Arena.

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1

You Might also Like