LOADING

Type to search

Caja: “Contro Cremona per fare la nostra partita”

Matteo Bettoni 7 gennaio 2018
Share

Ecco le parole di coach Attilio Caja in vista di Vanoli Cremona-Pallacanestro Openjobmetis Varese:

«Arriviamo al match contro Cremona in un momento estremamente positivo per i gialloblu perché reduci dalla vittoria in casa di Brescia nel derby lombardo. Un successo, quello contro la capolista, ottenuto grazie ad una partita di alto livello agonistico ed energetico; sia in difesa, dove la Vanoli è stata bravissima a limitare le armi migliori della Germani, sia in attacco, dove hanno trovato la giornata positiva in molti dei loro giocatori. Rispetto all’amichevole che avevamo disputato quest’estate le cose sono cambiate, a partire dall’aggiunta di Johnson-Odom, atleta capace di far fare il salto di qualità ad ogni squadra, e Fontecchio, giocatore di enorme qualità che sta sfruttando lo spazio che Cremona gli sta dando. Attorno a giocatori consolidati come i cugini Diener e Martin, quest’ultimo ad oggi uno dei giocatori più in forma di tutto il campionato, ruotano seconde linee come Gazzotti, Ricci, Portannese e Ruzzier che sanno sempre fare ciò che serve in quello specifico momento di partita. Se a queste cose uniamo il fatto che hanno l’allenatore che è anche quello della Nazionale, una società solida ed appassionata ed un pubblico caloroso, si può dire senza dubbio che la Vanoli sia una squadra da playoff. Noi vogliamo giocare al meglio la nostra partita cercando di essere sempre pronti. Le ultime due contro Bologna e Brindisi le abbiamo perse al tempo supplementare mentre quella prima, contro Pesaro, l’abbiamo persa all’ultimo secondo. Ci arriviamo sempre vicini. Il nostro compito è quello di rimanere sul pezzo e di arrivare a giocare nel modo migliore le partite. Quando poi si arriva alla fine, sono gli episodi ad essere determinanti e noi dovremo essere pronti a sfruttare e approfittare di quelli che capiteranno a nostro favore».

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Openjobmetis Varese 

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1

You Might also Like