LOADING

Type to search

Cade anche Cremona 89-79 al PALA2A. Varese torna ai playoff dopo cinque anni

Matteo Bettoni 6 maggio 2018
Share

Varese non trema e conquista la vittoria decisiva per l’accesso ai playoff. Battuta anche la Vanoli Cremona tra le mura del PALA2A 89-79, quattro gli uomini in doppia-cifra. Cremona insegue tutta la gara ma non riesce a reggere il ritmo. Sontuosi Johnson-Odom (23) e Drake Diener (18). A Masnago torna la post-season dopo cinque anni.

 

Il primo quarto parte in modo equilibrato. Subito in area le due difese fanno capire che giocheranno di fisico per evitare canestrifacili ma i primi punti arrivano da dentro con Cain e Avramovic. Diener e Johnson-Odom si fanno sentire e sarà soprattutto l’americano a trainare i suoi nei primi dieci minuti. Okoye si aggiunge alla festa con due triple, Larson segue a ruota e con Tambone i varesini toccano il +8 (24-16).

 

La Openjobmetis domina il canestro su ambo i lati del campo. Già all’inizio del secondo quarto il conto dei rimbalzi totali recita 18 a 6 e doppia Cremona grazie al contributo di Cain e Larson. Nel momento del bisogno si accende Drake Diener per gli ospiti. L’americano fa esplodere 13 punti nel giro di 3’ ma Varese è costante e tiene a distanza gli ospiti con i soliti Okoye e Cain. Larson e Delas fanno 47-38, poi Martin batte la sirena per il -7 alla pausa lunga.

 

I ragazzi di Meo Sacchetti entrano in campo decisi e tagliano il vantaggio varesino: Sims, Johnson-Odom e Milbourne segnano 6 punti in un attimo. Varese subisce ma non si fa sovrastare e risponde con un ottimo movimento di palla sul perimetro. Scardina la difesa di Cremona e permette ad Avramovic di aggredire il canestro, segnare da tre e servire l’assist per Vene che ferisce con la triplice arma per il 59-46. Cremona ha bisogno di una scossa. Johnson-Odom si carica la squadra sulle spalle, segna 6 punti consecutivi. Poi Ricci accompagna con la tripla del nuovo-7 per entrare nel quarto quarto.

 

Autore di una gara strepitosa sotto le plance, Vene porta costanza anche  al tiro. Buca la retina due volte consecutive e consente a Varese di toccare il massimo vantaggio (+14) all’inizio dell’ultima frazione. Cremona ribatte con Martin, ma Varese continua a spingere e tiene il distacco dagli ospiti. Tambone e Okoye si spartiscono i successivi 8 punti per l’84-73 che indirizza la gara nelle tasche di Varese. Johnson-Odom ci prova ancora ma è troppo tardi, a poco meno di 90 secondi dalla fine Milbourne e Martin si combinano per l’86-79. Larson e Tambone chiudono poi la gara ai liberi.

Tabellino:

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Okoye 22, Avramovic 17, Vene 16, Larson 13; 

Vanoli Cremona: Johnson-Odom 23, Diener 18, Martin 12, Milbourne 10; 

 

 

 

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1