LOADING

Type to search

7DAYS EuroCup: Brescia ancora a secco di vittorie

Share

È un risultato pesante quello maturato al Poliesportiu di Andorra. La Leonessa esce dal parquet pirenaico sconfitta dal Morabanc per 110-91. Un parziale forse fin troppo severo per ciò che la Germani ha mostrato per buona parte del match. Ampiamente in partita fino a oltre metà del terzo quarto, la squadra di Diana ha subito la furente accelerata di Andorra sul finale della terza frazione e non è riuscita ad ovviare all’eccellente serata di Reggie Upshaw, che chiude la propria partita con 29 punti a referto in 29 minuti, e David Jelinek autore di 20 punti con un solo errore al tiro (7/8 dal campo).

La Germani subisce l’avvio rabbioso di Andorra (8-0 e subito time out chiesto da Diana) prima di ingranare la marcia giusta e iniziare la graduale rimonta. Alla prima sirena il punteggio recita 23-19 per i padroni di casa ma ad inizio secondo quarto la Leonessa balza in vantaggio grazie ad un parziale di 11-2 nel quale spicca un ottimo Marco Ceron (17 punti a referto per lui a fine partita). Ha così inizio un continuo ed avvincente botta e risposta fra le due squadre, spesso interrotto dai molteplici fischi degli arbitri (61 i falli fischiati in totale). All’intervallo lungo, Andorra è sempre avanti di 4 lunghezze (47-43) ma la Germani appare ampiamente in partita.

La Leonessa si mantiene aggrappata al risultato per ampia parte del terzo quarto di gioco, creando non propri grattacapi all’attacco di Andorra grazie ad una difesa asperrima ed efficace. Il vento però, cambia repentinamente quando due palle perse dall’attacco bresciano danno il largo a due contropiedi finalizzati al meglio da Andorra. È la scintilla che infiamma la prateria. Il Morabanc, sorpreso dal ritrovato entusiasmo, non si volta più indietro, guadagnando sempre più vantaggio e rintuzzando i tentativi di rimonta bresciana. Dopo aver chiuso il terzo quarto avanti 75-67, Andorra dilaga nell’ultima frazione certificando il risultato finale sul 110-91.

ANDREA DIANA – “I miei complimenti vanno innanzitutto ad Andorra anche se sono molto deluso per la prestazione della mia squadra. Il basket è uno sport di squadra, e fino a quando siamo stati una ‘squadra’ siamo rimasti dentro la partita. Nella seconda parte di gara abbiamo smesso di giocare insieme, soprattutto in difesa. Se il nostro gameplay prevede di difendere a zona per proteggere l’area, non possiamo permetterci di chiudere la partita concedendo agli avversari 17 canestri nel pitturato su 17 tentativi. Questo è, secondo me, il motivo principale della sconfitta. Dobbiamo imparare a mantenere la concentrazione per tutta la partita, giocando sempre di squadra, restando attenti nell’uno contro uno e senza forzare conclusioni in attacco. Solo così facendo, potremo competere contro qualunque avversario, sia in campionato che in EuroCup”.

MORABANC ANDORRA-GERMANI BASKET BRESCIA 110-91 (23-19, 47-43, 75-67)
Morabanc Andorra: Luz 3 (1/2, 0/1), Stevic 12 (3/3, 0/0), Albicy 8 (2/4, 1/3), Campara ne, Bartolomé ne, Diagne 3 (3/4 ai liberi), Shurna 17 (5/5, 2/4), Jelinek 20 (4/4, 3/4), Upshaw 29 (6/7, 4/11), Ennis 2 (0/1, 0/4), Whittington 8 (3/4, 0/0), Vitali 8 (3/4, 0/7). All: Navarro
Germani Basket Brescia: Allen 20 (3/5, 2/5), Hamilton 15 (1/4, 1/3, 10/12 ai liberi), Ceron 17 (4/5, 2/4), Abass 11 (4/6, 1/4), Vitali 0 (0/1), Laquintana 4 (2/2, 0/1), Caroli ne, Mika 7 (1/3), Beverly 1 (1/2 ai liberi), Zerini (0/1 da tre), Moss 4 (1/2), Sacchetti 12 (0/1, 2/3, 6/6 ai liberi). All: Diana
Arbitri: Shemmesh (ISR), Dragojevic (MON) e Juras (SRB)
Note: Tiri da 2: Andorra 27/34 (79%), Brescia 16/29 (65%) – Tiri da 3: Andorra 10/34 (29%), Brescia 35/40 (88%) – Tiri liberi: Andorra 26/31 (84%), Brescia 12/18 (67%) – Rimbalzi: Andorra 28 (18 RD, 10 RO), Brescia 21 (13 RD, 8 RO)

Fonte: Ufficio Stampa Germani Brescia

Tags:

You Might also Like