LOADING

Type to search

Openjobmetis schiacciasassi, sempre più terza in classifica

Matteo Bettoni 16 Dicembre 2018
Share

La Openjobmetis consolida il terzo posto in classifica con una vittoria da terza forza del campionato: un dominio costruito col carattere e rinconquistato con la forza nel momento più buio della gara. Dopo Venezia, anche Torino cade contro la squadra di Caja.

Come sempre è Varese ad accendere la gara. Avramovic scongela il pallone con un paio d’assist per Archie e Cain che mettono in moto la squadra per il 7-0 iniziale. Torino deve attendere un paio di minuti e uno 0 su 5 prima di entrare in ritmo e anche se insacca un parziale di 5-0 che riaccende la gara, è la Openjobmetis a comandare il ritmo.

La presenza nel pitturato fa la differenza per i varesini che vanno avanti sul 20-9 con la combinazione Scrubb-Cain, ma vivono un momento di black-out a cavallo tra prima e seconda frazione che avvantaggia la squadra di Larry Brown: Moore riaccorcia sul 22-17, ma è il preambolo dell’allungo della Openjobmetis. Un altro parziale di 7 a 0 sembra segnare le sorti della Auxilium che soccombe sul 31-17 e chiude il primo tempo sotto di 10 lunghezze grazie all’esperienza di Delfino – 8 punti in 4′ – e Moore.

Se nei primi venti minuti si era visto un Avramovic in versione assist-man, ecco che nel secondo tempo esce la vera natura aggressiva del serbo. 5 punti di fuoco per un allungo che permette a Varese di gestire con calma il gioco sul 56-41 e altri due centri validi per il 60-48 a 10′ dalla fine. Torino, però, non vuole sapere di alzare bandiera bianca e approfitta di un momento no della Openjobmetis – senza canestro per la prima metà del quarto decisivo – e risale la corrente con uno strappo di 9-0 siglato Hobson.

La Fiat Auxilium fa paura. Varese non trema. E’ necessario un time-out di Attilio Caja per rimettere in ordine i pezzi del sistema. Risultato? Archie segna la bomba del 62-57, Moore si guadagna una palla rubata seguita da un appoggio al tabellone e poi serve un assist per Cain sistemando i conti sul +9. Poi la Openjobemetis schiaccia Torino con la sua arma preferita. Difesa e tre bombe che chiudono tutte le speranze dei torinesi oltre ad un parziale di 17-3 che è sinonimo di vittoria. Sinonimo di terzo posto in classifica grazie al 77-60 finale.

Tabellino

Openjobmetis Varese: 17 Archie – 5 su 10 da tre – , 16 Scrubb, 13 Avramovic e 11 assist, 12 Ronald Moore; 

Fiat Auxilium Torino: 15 Delfino, 15 Hobson, 10 Dallas Moore; 

Parziali

Singoli quarti: 22-14, 17-15, 21-19, 17-12; Progressivi: 22-14, 39-29, 60-48, 77-60; 

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1