LOADING

Type to search

Eurolega, al CSKA la gara inaugurale. Vincenti anche Pana, Efes e Real

Matteo Bettoni 11 ottobre 2018
Share

Quattro le gare giocate nella prima notte di Turkish Airlines Euroleague. Vincenti Cska, Panathinaikos, Efes e Real Madrid.

Cska – Fc Barcellona: 95-75

Il CSKA si aggiudica la gara inaugurale della stagione europea con una prestazione di forza sugli spagnoli del Barcellona. 95-75 il punteggio finale grazie ai 18 di un Higgins costante dalla linea dei tre punti – 5/7 – e 17 punti di Nando De Colo. Il Barcellona fatica a stare al passo dei russi e va sotto di 22 punti già all’intervallo (51-29). Sulla base dello stesso distacco si conclude una gara in cui non sono bastati due blaugrana in doppia cifra, Kuric – 15 punti – e Blazic – 11 punti – allo scoccare dei 40 minuti.

Panathinaikos – Maccabi Tel Aviv: 89-84

Partita più combattuta invece ad Atene, dove il Pana ha superato con decisione nel finale gli israeliani del Maccabi. I padroni di casa impostano il ritmo sin dai primi secondi mettendo la testa avanti sul 15-4. Il Maccabi però c’è, sale di tono e con gli screen&roll di Wilbekin-Tyus riesce anche a prendere la testa della gara nel secondo quarto e a sprazzi nel terzo parziale. E’ proprio al 30esimo che i padroni di casa si creano il vantaggio decisivo: prima Langford e poi Lojeski staccano per il +10 (81-71) e trascinano il Pana alla vittoria finale.

Bayern Monaco – Anadolu Efes: 71-90

Esordio amaro per il Bayern Monaco che perde la sua prima gara casalinga in Eurolega. Una gara fisica e punto a punto nei primi 10 minuti, poi i turchi dell’Efes danno segnale di voler staccare e il +10 (31-41) di fine secondo quarto è solo l’inizio di una piccola scalata che tocca anche il +23 sul 53-76 all’inizio del quarto periodo. Fondamentali Motum con 14 punti, Larkin con 13 e 5 assist, Anderson 12 e Moerman 11.

Real Madrid – Darussafaka: 109-93

Il Real Madrid chiude la prima serata di Eurolega con una vittoria imponente sui turchi del Darussafaka. I Blancos non hanno più Doncic, ma sono detentori al titolo e ricchi in ogni modo di talento ed esperienza in ogni reparto. Il Darussafaka torna agli alti piani europei cedendo subito il passo ai padroni di casa che staccano sul +12, resiste ai continui tentativi di Eric e McCallum ma rimane avanti. Nel terzo quarto il Real segna 38 punti segnati volando anche sul +24 (80-56) coi contributi di Randolph, Causeur e Taylor. Sei uomini in doppia cifra per i blancos, 4 per i turchi.

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1