LOADING

Type to search

Caja post-derby: “Orgoglioso dei miei. Solo un po’ di rammarico per qualche tiro lasciato. Mike James fortissimo”

Matteo Bettoni 23 Dicembre 2018
Share

Questo il commento di Attilio Caja dopo il derby. 

 

“Abbiamo fatto la partita che speravamo di fare. Una gara solida dal punto di vista difensivo tenendo Milano a soli 72 punti. Nel momento in cui abbiamo avuto buone percentuali da tre siamo riusciti ad andare avanti, poi sono venute meno e non siamo riusciti a fare il colpaccio. Complimenti ai miei perché si fanno rispettare, si guadagnano il rispetto. Ora occhio e testa a Cantù. Vogliamo farci il regalo di Natale con la stessa abnegazione difensiva e lo stesso ritmo. Solo rammarico per qualche tiro da tre punti lasciato lì. Bravi ai miei giocatori. 

Abbiamo provato a raddoppiare James, ma è un grande giocatore. Siamo riusciti a tenerlo lì, ma bisogna dargli la mano. Non gli abbiamo regalato niente, ci è scappato perché ha un talento eccelso. Il fatto che sia rimasto in campo 30 minuti è motivo di orgoglio per noi. 

Non siamo entrati con paura nel primo quarto. I primi due tiri di Archie 0 su 2 libero, Scrubb anche, 1 su 5 da tre nei primi cinque minuti. Erano tiri che andavano presi, sono styati bravi, abbiamo fatto 15 punti, ma ne abbiamo subiti solo 17. Abbiamo giocato contro una squadra che ha vinto con Olympiacos e Pana quindi direi che li abbiamo fatti tribolare”

Tags:
Matteo Bettoni

Matteo è nato il 9 settembre 1996 a Milano, dove attualmente studia alla facoltà di Scienze umanistiche per la comunicazione presso l'Università Statale. Ha giocato a basket 4 anni durante gli anni delle elementari per poi appassionarsi al mondo dello sport in generale, con occhio attento al mondo del basket Nba e europeo. Il suo sogno, oltretutto dopo 5 anni di liceo linguistico dove ha avuto modo di approfondire la conoscenza dell'inglese, tedesco e francese, è quello di diventare giornalista sportivo oltreoceano.

  • 1