LOADING

Type to search

Gaetano Gebbia direttore di Trentino Basketball Academy anche per il 2016-2017

Luigi Liguori 5 Agosto 2016
Share


Gebbia: “Questa regione ha enorme potenziale, sarà gratificante poter continuare a lavorare su un progetto nato per svilupparlo”

Dolomiti Energia Trentino comunica di aver raggiunto un'intesa con Gaetano Gebbia, già allenatore del Settore Squadre Nazionali, in base alla quale il tecnico catanese verrà confermato quale direttore tecnico di Trentino Basketball Academy anche per la stagione 2016-2017. Nell'ambito del progetto di sviluppo della cultura cestistica regionale (nato l'anno scorso per iniziativa della Fondazione Aquila per lo Sport Trentino e presieduto da Massimo Komatz) Gebbia proseguirà le attività di coordinamento tecnico già avviate la passata stagione, lavorando poi specificamente su due fronti: quello della formazione degli allenatori delle società coinvolte nel progetto, e quello dello sviluppo tecnico individuale dei giocatori.

IL DIRETTORE TECNICO 58 anni, catanese, prima di lavorare per oltre un decennio per la FIP Gebbia è stato uno dei motori dello sviluppo cestistico di una piazza storica del basket italiano come Reggio Calabria. Dopo i trascorsi con il Settore Squadre Nazionali dal 2001 al 2011, Gaetano ha anche sviluppato la sua esperienza in altre discipline sportive diventando coordinatore del settore giovanile della Reggina Calcio. A Trento, nel suo primo anno di attività da direttore tecnico di Trentino Basketball Academy, è stato il referente delle società regionali che hanno manifestato la volontà di aderire al progetto nato all’interno del mondo Aquila Basket per collaborare con la Federazione nella promozione del basket sul territorio e per creare una sorta di “cantera” della pallacanestro del Trentino Alto Adige. Obiettivo che Dolomiti Energia Trentino, oltre che con la formazione diretta dei giovani giocatori attraverso la pianificazione di allenamenti o l’organizzazione di camp, intende perseguire anche lavorando allo sviluppo delle condizioni di contesto necessarie a facilitare il lavoro di società cestistiche operanti in tutte le aree del territorio.

L’ACCADEMIA L’Accademia si occuperà di promuovere la pallacanestro non solo a Trento ma in tutto il territorio regionale, creando una rete di società cestistiche disposte a collaborare in questa direzione. Dovrà inoltre organizzare attività di formazione per dirigenti e allenatori, da declinare di pari passo all’individuazione di percorsi tecnici mirati alla crescita dei giovani talenti locali. E, last but not least, dovrà offrire supporto tecnico e organizzativo alle società aderenti all’iniziativa.

MASSIMO KOMATZ (Presidente TRENTINO BASKETBALL ACADEMY): “Il rinnovo di Gaetano Gebbia è il primo passo verso l'ulteriore sviluppo della Trentino Basketball Academy, che nel corso della scorsa stagione ha coinvolto sostanzialmente la totalità delle società sul territorio regionale e che quest'anno si propone di fare ulteriori passi in avanti sotto l'aspetto tecnico, che rimane centrale assieme a quello formativo e organizzativo. Tutto questo a ulteriore testimonianza dell'attenzione di Aquila Basket verso il territorio e verso l'attività giovanile”. 

GAETANO GEBBIA (Direttore Tecnico TRENTINO BASKETBALL ACADEMY): “Il Trentino Alto Adige è una regione dall’enorme potenzialità e l’Academy ha l’obiettivo chiaro di esplorarle e svilupparle; per me è molto gratificante continuare un progetto che, dopo la fase conoscitiva dello scorso anno, si avvia verso la focalizzazione di obiettivi di sviluppo tecnico che rappresentano opportunità di ulteriore crescita professionale.”

Fonte: Ufficio Stampa Aquila Basket Trento
Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1