LOADING

Type to search

Varese sconfitta a Cipro

Share

Nella seconda gara del Gruppo V di Fiba Europe Cup, una Openjobmetis condizionata dalle assenze crolla nel secondo tempo e consegna la vittoria a Larnaca per 65 a 61.

Partita non spettacolare ma intensa quella giocata da Varese nel primo tempo, subito avanti grazie ai rifornimenti interni per Davies. L’AEK sbaglia tantissimo, la Openjobmetis invece trova linfa con gli ingressi di Varanauskas e Ferrero che siglano il +11 (6-17). I ciprioti si scuotono con le segnature di Brezec e Bowman ma dopo 10’ è 10-20 in favore dei biancorossi.
Dopo il +15 varesino firmato da Kuksiks, Larnaca confeziona un mini-break di 5-0 grazie all’esperienza e ai centimetri di Brezec. I tentativi di rimonta dei ciprioti, più volte a -10, vengono però sempre spenti dalle triple dei biancorossi. All’intervallo è 23-36.
Nel secondo tempo la partita cambia completamente corso: la Openjobmetis si spegne su entrambi i lati del campo, tantissimi gli errori al tiro e i canestri facili concessi all’AEK che rintuzza il punteggio. A metà del terzo periodo, Varese sembra avere ancora qualcosa nel serbatoio per rispondere al 7-0 avversario ma la tripla di Kangur è un fuoco di paglia. Il solito Brezec suona nuovamente la carica, Larnaca si stringe in difesa e McFadden si prepara a chiudere in bellezza. Al 30’ è 43-46 con il parziale di 20-10.
L’1 su 2 dalla lunetta di Wayns è l’unico canestro nei primi tre minuto dell’ultimo quarto (+4) poi si scatena McFadden. Il playmaker dell’AEK segna 10 punti in un amen e lancia i padroni di casa sul 61-53 a 3’ dalla fine. Kuksiks e Wayns provano a riportare la gara sui binari biancorossi ma la persa banale di Kangur spiana la strada ai 4 punti di Brown che decidono la gara.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Varese