LOADING

Type to search

Una super Varese schiaccia Minsk 94 a 63

Share

Vittoria convincente per la Openjobmetis Varese nella prima partita di Round 32 di Fiba Europe Cup. A Masnago, il Tsmonsk Minsk è battuto 94 a 63.

Varese non è perfetta in difesa ma aggredisce subito la gara, trovando in Ferrero l’uomo chiave per scardinare con puntualità la difesa bielorussa. Sul finire del periodo i biancorossi arrivano anche +10 mentre Maras e Gray sono gli unici a dare segnali tra gli ospiti (29% al tiro). Alla prima pausa è 27-17 Openjobmetis. In cabina di regia Wayns continua a dettare tempi e ritmi (alla fine 9 assist) anche nella seconda frazione, imbeccando i compagni per canestri facili. I 6 punti consecutivi di Davies fanno il +13, poi Minsk trova fluidità in attacco e riduce il margine. Stutz, Hilliard e Maras portano il Tsmonk a -4 all’intervallo.

Il solito Ferrero è però determinante per il break dei biancorossi ad inizio terzo periodo (+11 al 23’), con Campani a contribuire alla partenza razzente grazie alla sua precisione dalla media distanza. Minsk prova ancora l’inseguimento ma sbatte contro la difesa a zona dei padroni di casa. Il parziale di 23-10 in favore dei biancorossi vale il 65-48 del 30’. La tripla di Kuksiks in avvio di ultimo quarto spegne ogni velleità dei bielorussi. Il margine di 20 punti, poi dilatato dalle belle giocate di Faye, Molinaro e Varanauskas è impossibile da recuperare per la squadra di coach Griszczuk costretta ad alzare bandiera bianca.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Varese