LOADING

Type to search

Messina dopo la sconfitta con il Canada: “Siamo stati massacrati a rimbalzo”

Luigi Liguori 27 Giugno 2016
Share

Così Ettore Messina dopo la sconfitta al supplementare contro il Canada nella finale dell'Imperial Basketball City Tournament: “E’ stata una partita diversa da ieri – ha detto il CT Ettore Messina – contro una squadra atletica e potente. Siamo stati massacrati a rimbalzo ma è stata una serata importante per capire dove dobbiamo andare. Ringrazio il Canada e l’eccellente partita che ha giocato e per tutti i problemi che ci ha creato. La serata complicata mi suggerisce che devo aiutare la squadra ad avere meno ansia e ad avere viceversa un pizzico di calma e lucidità in più nei momenti determinanti. I ragazzi hanno una voglia tremenda di fare bene ma a volte questa voglia li manda fuori giri. Serata complicata anche dal punto di vista degli infortuni. Abbiamo giocato senza Bargnani, Hackett ha avuto un problema alla caviglia e Beli ha uno zigomo gonfissimo. Per lui domani il responso”.

Fonte: Ufficio Stampa FIP

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1