LOADING

Type to search

Le decisioni del BAT non sono abbastanza per Romeo Travis

Share

La FIBA ha deciso di eliminare il blocco dei tesseramenti imposto ai croati del KK Zadar suscitando le ire di Romeo Travis, attualmente in forza al Le Mans. 
Nel marzo del 2014 i legali del giocatore avevano richiesto al club croato di pagare le spettanze realtive alla sua prestazione. Qualche mese dopo, il BAT, organizzazione indipendente ma riconosciuta dalla FIBA, ha ufficialmente fatto richiesta di pagare gli stipendi al giocatore.

Stando a quanto riportato dall'entourage di Romeo Trvais, questo non è mai accaduto ed in più è stata mandata una nuova lettera alla FIBA per chiedere delle sanzioni nei confronti dello Zadar. 
Nel frattempo, lo Zadar ha tesserato giocatori anche se si pensava fosse sotto il blocco tesseramenti imposto dalla FIBA. Romeo Travis ha quindi mandato una lettera alla FIBA in cui afferma di non essere stato ancora pagato. La FIBA ha quindi risposto affermando che lo Zadar ha riferito di aver pagato Romeo Travis. 
A questa ultima lettea ne è seguita un'altra in cui i legali del giocatore non solo hanno affermato che il KK non ha pagato il giocatore ma non sono nemmeno tanto sicuri sulla veridicità di quello riferito dal club alla FIBA.
Travis infine ha dichiarato: “La comunità del basket deve sapere che il BAT non può essere considerato sicuro, da quando vincere una causa non garantisce nulla”

Fonte: Eurohoops.Net