LOADING

Type to search

La FoxTown sconfigge l’Enisey dopo un tempo supplementare

Share

FOXTOWN CANTU’   95
BC ENISEY KRASNOYARSK TERRITORY  92
(22- 18, 47- 46, 67- 64, 83- 83)
 
FOXTOWN CANTU’: Berggren 8, Abass 17, Heslip 16, Ross 6, Zugno, Nwohuocha ne, Wojciechowski 8, Cesana 4, Johnson 14, Tessitori, Hasbrouck 14, Hodge 8. All. Corbani.
BC ENISEY: Vzdykhalkin 18, James 13, Komarovskiy, Ohlbrecht 13, Sergeev 4, Zakharov 18, Iakovenko 6, Taylor 15, Pavlov 5, Pichkurov, Mitusov ne. All. Okulov.
 
Arbitri: Poursanidis (Gre), Kounelles (Cip), Sharapa (Bie)
 
Importante vittoria per la FoxTown che, nell’esordio dei Round 32 di Fiba Europe Cup, si impone sull’Enisey Krasnoyarsk per 95 a 92 al termine di un tempo supplementare.
Inizio positivo per Cantù che con la bomba di Abass, Hasbrouck e Johnson si porta sul 7 a 2 dopo due minuti nonostante i liberi di James. I bianco- blu continuano ad attaccare con grande fluidità e con l’appoggio di Berggren e la bomba di Wojciechowski volano sul +10 (12 a 2) di metà prima frazione. Gli ospiti non ci stanno e con Seergev e Vzdykhalkin si avvicinano sul -6 (12 a 6). Abass prova a far scappare via nuovamente la formazione di coach Corbani, ma Taylor e Sergeev mantengono i russi sul -5 (15 a 10) a due minuti e mezzo dal termine del quarto. Vzdykhalkin replica alla tripla di Kuba, Taylor insacca il tiro pesante che permette all’Enisey di tornare a contatto sul -3 (18 a 15). E’ ancora Taylor a impattare a quota 18. La FoxTown però reagisce immediatamente e con Wojciechowski e Hodge chiude il primo periodo in vantaggio per 22 a 18.
La seconda frazione si apre con la bomba di Abass a cui replica immediatamente James per il -5 esterno (25 a 20). La schiacciata di Ohlbrecht riporta il Krasnoyarsk sul -3 (25 a 22) a 8 minuti dall’intervallo. Cantù non ci sta e con la nuova tripla di Abass e Johnson riprende 5 punti di vantaggio (30 a 25) nonostante il gioco da tre punti di Ohlbrecht. Gli ospiti tentano di rientrare con Zakharov, ma Abass ed Helsip, che colpisce dalla lunga, permettono ai bianco- blu di allungare sul +7 (34 a 27) a metà del secondo quarto. I russi non mollano e con Vzdykhalkiz tornano a contatto sul -2 (34 a 32). Sono Hasbrouck e Berggren a far scappare ancora i padroni di casa sul +6 (38 a 32). Il contro- break di 5 a 0 siberiano, firmato Taylor- Zakharov, vale il -1 Enisey (38 a 37) a due minuti e mezzo dalla fine del primo tempo.  Ohlbrecht risponde ad Abass, Berggren affonda il 42 a 39 per I padroni di casa. Zakharov dall’arco rimette la situazione in perfetto equilibrio sul 42 a 42. Krasnoyarsk aumenta l’intensità in difesa e con Zakharov sorpassa sul 46 a 44. Il gioco da tre punti di Hasbrouck permette però alla FoxTown di arrivare all’intervallo in vantaggio per 47 a 46.
L’avvio di secondo tempo è favorevole agli ospiti che con Iakovenko si riportano avanti sul 50 a 47 dopo due minuti. Cantù non ci sta e con Abass, la schiacciata di Johnson e la tripla di Heslip riprende il comando del match sul 54 a 52. I russi tornano in vantaggio con Ohlbrecht, ma Abass impatta sul 56 a 56 di metà terzo periodo. Sono Zakharov e Vzdykhalkiz a spingere nuovamente i siberiani sul +4 (60 a 56). I bianco- blu reagiscono e con la bomba di Heslip e Ross sorpassano sul 61 a 60 a due minuti e mezzo dal termine della frazione. Berggren risponde a James, Ross affonda il +3 interno (65 a 62). L’Enisey tenta di avvicinarsi con Vzdykhalkiz, ma Cesana mantiene la FoxTown avanti alla fine del terzo quarto per 67 a 64.
L’ultimo periodo inizia con la bomba di Taylor per la nuova parità a quota 67. E’ Hasbrouck che prima replica a Zakharov e poi realizza la tripla del 72 a 70 casalingo a sette minuti e mezzo dalla conclusione della gara. Pavlov segna da sotto, un ottimo Hasbrouck non sbaglia dalla media e Cantù rimane in vantaggio per 74 a 72 a metà dell’ultima frazione. Cesana prova a far allungare i bianco- blu, ma Vzdykhalkiz, dall’arco, tiene i russi a contatto sul -1 (76 a 75). James, con 4 punti consecutivi, riporta avanti l’Enisey sul 79 a 76. Taylor risponde a Hodge per l’81 a 78 esterno a due minuti e mezzo dal termine del match. La formazione d coach Corbani non molla e con un break di 5 a 0, firmato Heslip- Johnson, sorpassa sull’83 a 81 a un minuto dalla fine della sfida. E’ Zakharov a pareggiare sull’83 a 83 e a mandare la partita all’overtime.
L’avvio di supplementare è favorevole agli ospiti che con Iakovenko e James volano sul +4 (87 a 83). La FoxTown non ci sta e con Johnson e Hodge impatta a quota 87 a due minuti dalla sirena. Cantù non si ferma più e ancora con Hodge e Johnson allunga sul +4 (91 a 87). Vzdykhalkiz infila due liberi, James solo uno e i padroni di casa rimangono avanti di 1 (91 a 90) a 10 secondi dalla conclusione del match. Taylor risponde a Ross, prima dei personali di Heslip che regalano la vittoria alla FoxTown con il punteggio di 95 a 92.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù