LOADING

Type to search

La FoxTown Cantù batte l’ECE Kapfenburg 85-70

Share

FOXTOWN CANTU’  85
ECE BULLS KAPFENBURG  70
(24- 24, 40- 43, 69- 52)
 
FOXTOWN CANTU’: Berggren 8, Abass 9, Heslip 14, Ross 13, Zugno 2, Nwohuocha, Wojciechowski 7, Cesana 3, Hall 5, Tessitori 2, Hasbrouck 22. All. Corbani.
ECE BULLS: Ray 17, Ahmetbasic 5, Kramer 23, Moschik ne, Stegnjaic 2, Greimeister 9, Shaw 8, Schrittwieser ne, Holton, Woschhank 6, Primosch ne. All. Schrittwieser.
 
Arbitri: Hrusa (Cec), Clivaz (Svi), Mikhaylov (Rus)
 
Seconda vittoria consecutiva in Fiba Europe Cup per la FoxTown che sconfigge in casa gli Ece Bulls per 85 a 70.
Avvio di partita scoppiettante con Cantù che, grazie alle bombe di Abass ed Helsip e alla penetrazione di Ross, si porta sull’8 a 4 dopo due minuti nonostante l’ottimo impatto di Kramer. Gli austriaci non ci stanno e con la tripla di Woschank e Kramer sorpassano sul 9 a 8. Stegnjaic replica a Ross, Abass insacca il nuovo + 1 interno (12 a 11). Il tiro pesante di Ray, dopo i liberi di Hall, permette agli ospiti di impattare a quota 14. Kramer risponde ad Abass per il 16 a 16 di metà prima frazione. Kapfenberg aumenta il ritmo e con Ahmetbasic allunga sul 20 a 16. Il contropiede di Ray vale il nuovo +4 esterno (22 a 18) a due minuti dal termine del quarto. I bianco- blu reagiscono e con Hasbrouck si avvicinano sul -2 (24 a 22). E’ Ross da sotto a fissare il punteggio sul 24 a 24 di fine primo periodo.
La seconda frazione si apre con la bomba di Kuba per il +3 casalingo (27 a 24) a 8 minuti dall’intervallo. Gli Ece Bulls non ci stanno e con Shaw si riportano avanti sul 28 a 27. Il contro- break interno, firmato Hasbrouck- Berggren, permette alla FoxTown di tornare in vantaggio per 32 a 30. Gli austriaci alzano nuovamente il ritmo e con Woschank e Greimeister allungano sul 35 a 32. Cantù prova a reagire con Abass, ma Shaw tiene gli ospiti al comando sul 37 a 34 a metà del secondo quarto. Kramer prima, dalla lunetta, risponde ad Hasbrouck e poi insacca il +5 (41 a 36) esterno. Hasbrouck schiaccia in contropiede, Kramer infila due liberi per il nuovo +5 Kapfenberg (43 a 38) a due minuti e mezzo dal termine del primo tempo. L’affondata allo scadere di Wojciechowski avvicina la FoxTown sul -3 (43 a 40) dell’intervallo.
Il secondo tempo comincia bene per Cantù che con Ross e la tripla di Hall si porta avanti sul 47 a 43 dopo due minuti. La formazione di coach Corbani continua nel suo break e con un positivo Berggren e Hasbrouck allunga sul 51 a 43. Gli Ece Bulls non mollano e con Ray e Shaw tornano sul -4 (51 a 47) a metà terzo periodo. Il contro parziale interno, firmato Helsip- Berggren, fa volare i padroni di casa sul +9 (56 a 47). Gli austriaci reagiscono nuovamente e con Ray e la bomba di Ahmetbasic si avvicinano sul -6 (58 a 52) a due minuti dalla fine della frazione. I tiri pesanti di Heslip e Hasbrouck permettono però ai bianco- blu di scappare sul +14 (66 a 52). Heslip e la bomba allo scadere di Cesana valgono addirittura il +17 FoxTown (69 a 52) al termine del terzo quarto.
L’avvio di ultimo periodo è favorevole invece a Kapfenburg che con Ray si riporta a -14 (69 a 55) a 8 minuti dalla conclusione del match. Cantù reagisce immediatamente e con Zugno e Kuba torna a +18 (73 a 55). Il contro- break esterno, firmato Ray- Greimester, concede agli Ece Bulls di tenere aperta la partita sul -14 (73 a 59). Un ottimo Hasbrouck colpisce due volte dalla lunga facendo scappare nuovamente i padroni di casa sul +18 (79 a 61) a metà dell’ultima frazione. Ray risponde all’ennesima tripla di Hasbrouck, Kramer infila i liberi del -17 ospite (82 a 65). Heslip realizza dall’arco il +20 bianco- blu (85 a 65) a due minuti e mezzo dalla fine della gara regalando alla FoxTown la vittoria. I punti di Kramer servono solamente a ridurre il divario austriaco fissando il risultato finale sull’85 a 70 per la formazione di coach Corbani.  

Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù