LOADING

Type to search

Il preview del big match della 16ª giornata: Herbalife Gran Canaria-Fc Barcelona Lassa

Share

Ore 20:30. L'ora X si avvicina in cui inizierà una delle partite più spettacolari del week-end europeo. Stiamo parlando del posticipo della sedicesima giornata di ACB che vedrà opporsi l'Herbalife Gran Canaria (9-6) e l'Fc Barcelona Lassa (14-1), rispettivamente quinta e seconda nella classifica generale della Liga Endesa. Il match sarà ancora più interessante sia per il luogo in cui si svolgerà, ovvero la “Gran Canaria Arena” situata in una delle isole più spettacolari d'Europa, e per le conseguenze del risultato. Infatti, qualora dovessero vincere i padroni di casa ufficializzeranno aritmeticamente la qualificazione alla Copa del Rey di La Coruña e se dovessero vincere i catalani sarebbe un'opportunità per approfittare di eventuali passi falsi del Laboral Kutxa, impegnato a Badalona, e del Real Madrid, alle prese col derby madrileño contro il Montakit Fuenlabrada.

Potrebbe essere una partita tesa e molto fisica considerando il fatto che si troveranno di fronte la prima, quella del Barça (68.5), e la terza, quella del Gran Canaria (73.0), miglior difesa del massimo campionato spagnolo senza però escludere il fatto che il punteggio sia alto. Sicuramente ci sarà equilibrio a rimbalzo, visto che in media i padroni di casa catturano 35.1 rimbalzi contro i 35.5 degli ospiti, ma la statistica che può risultare decisiva riguarda la percentuale al tiro da due e da tre delle due compagini. Ciò perché i blaugrana, essendo una squadra molto fisica, sono secondi nel tiro da due (59.0%), contro il dato del Granca che è il settimo migliore del campionato (53.2%), mentre la squadra del coach Aìto si dimostra una pessima tiratrice dall’arco dei sei e settantacinque, 33.0% ovvero la terza peggior percentuale in ACB, contro l’ottimo 36.1% degli avversari, quinto miglior dato del campionato.

Manca ormai pochissimo alla sfida interessantissima della “Gran Canaria Arena” nella quale si metteranno a confronto grandi talenti e le menti tra due dei più grandi allenatori della storia del basket spagnolo ovvero Aìto e Xavi Pascual. Buon divertimento!