LOADING

Type to search

FIBA World Cup 2019 Qualifiers, aperta la prevendita di Italia-Romania

Luigi Liguori 29 ottobre 2017
Share

La Nazionale italiana di basket inizia il suo cammino verso i Mondiali di Cina 2019, incontrando la Romania al PalaRuffini di Torino il prossimo 24 novembre alle ore 20.15.|
La prevendita dei biglietti per il match Italia-Romania è ufficialmente aperta da ieri sui circuiti Ticketone (www.ticketone.it) e Vivaticket (www.vivaticket.it). In occasione dell’evento a tutti coloro che acquisteranno un biglietto per la Tribuna Gialla centrale e Distinti (anche ridotto) verrà data in omaggio una t-shirt celebrativa dell’evento personalizzata con il logo ufficiale e il claim di FIBA “THIS IS MY HOUSE”. Per tutte le società sportive e per gli abbonati Auxilium verrà praticato il prezzo ridotto di ciascun settore. Per info: ticketingbasket@rcs.it In allegato la planimetria dei vari settori con i relativi prezzi e la foto della t-shirt celebrativa. L’Italia di coach Romeo Sacchetti, inserita nel gruppo D, dopo la Romania affronterà la Croazia e l’Olanda. Quella al PalaRuffini sarà una sfida anche tra allenatori “all’esordio”: Romeo Sacchetti da una parte e Zare Markovski, il macedone vecchia conoscenza del basket italiano e attuale allenatore del Trabzonspor in Turchia e da poco nuovo Commissario Tecnico della squadra romena. Dopo il successo di pubblico del Preolimpico 2016, Torino torna ad ospitare per la ventesima volta una gara dell’Italbasket che, nel capoluogo piemontese ha un record di 16 vittorie e 3 sconfitte. Per quanto riguarda il PalaRuffini l’ultima partita della Nazionale risale a nove anni fa quando l’Italia sconfisse la Bulgaria, 82-81, nelle Qualificazioni all’Europeo 2009.

Fonte: Ufficio Stampa FIP

Tags:
Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1

You Might also Like