LOADING

Type to search

Corbani: “La cosa positiva è l’aver messo in campo i nostri giovani”

Share

Coach Corbani commenta così la vittoria della sua FoxTown contro gli Ece Bulls: “E’ stata una partita un po’ particolare soprattutto nel primo tempo. L’idea era quella di mettere grande pressione sulla palla e sui loro piccoli. Sinceramente invece non abbiamo eseguito questo compito con continuità. Gli austriaci sono stati bravi a trovare dei canestri difficili e sono rimasti aggrappati alla gara. Nel momento in cui dobbiamo fare un break ci manca sempre qualcosa. Non sto parlando di un giocatore, ma di personalità, cattiveria e determinazione. Anche oggi nel primo tempo non siamo riusciti a dare uno strappo e ad allungare”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù
 
“Abbiamo giocato meglio – ha aggiunto l’allenatore della Pallacanestro Cantù – nel secondo tempo, in cui abbiamo pressato con maggiore continuità, contestato i loro tiri e abbiamo messo Kapfenburg in difficoltà nell’utilizzare i blocchi e il pick and roll. Noi siamo stati invece bravi a ripartire, a correre in contropiede e a trovare dei tiri aperti. Abbiamo creato un divario che poi abbiamo mantenuto fino alla fine”.
 
“La cosa positiva – ha concluso il coach bianco- blu – è l’aver messo in campo i nostri giovani, come era da programma. Abbiamo dato uno spazio a Ruben che si sta allenando con grande impegno e convinzione e abbiamo schierato Cesana. Hasbrouck ha avuto delle ottime percentuali, è un giocatore in grandissima crescita e sicuramente ci tornerà utile nelle prossime partite”.