LOADING

Type to search

Brienza: “Siamo sempre stati costretti ad inseguire”

Share

Il vice allenatore della FoxTown, Nicola Brienza, commenta così la sconfitta a Chalon: “L’Elan è una formazione di buon livello che fa del gioco corale e di squadra il suo punto di forza. La nostra idea era quella di cercare di rallentare l’attacco dei francesi rompendo i loro giochi, ma purtroppo non ci siamo riusciti molto anche se devo dire che la differenza nel punteggio del primo tempo è legata ai rimbalzi di attacco concessi ai transalpini che ci sono costati tanti punti. Nella seconda metà di gara abbiamo fatto un po’ meglio, però abbiamo sempre dovuto rincorrere e quando siamo arrivati in scia ai nostri avversari ci è mancata la lucidità per riaprire del tutto il match”.

“Tessitori – ha aggiunto il vice- allenatore canturino – è un giocatore giovane che ha bisogno di tempo considerando anche che negli ultimi due anni è stato poco in campo. E’ un ragazzo che lavora quotidianamente con grande impegno ed eravamo convinti che con pazienza le sue qualità sarebbero uscite. La gara di oggi è un’ulteriore conferma della sua crescita e speriamo sia di buon auspicio per il futuro”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù