LOADING

Type to search

Sassari, alle 20 la sfida con Hapoel Holon

Share

Questa sera i giganti in scena alla Holon Toto Hall per il Game 13 di Basketball Champions League

La Dinamo Banco di Sardegna è pronta alla penultima giornata di regular season di Basketball Champions League: questa sera alle 20 sarà alzata la palla a due del match con l’Hapoel Holon. Alla Holon City Arena i giganti biancoverdi affrontano la formazione israeliana dell’ex Joe Alexander, che all’andata al PalaSerradimigni vide il Banco imporsi 98-84.

Il match di questa sera in Israele è importante in chiave qualificazione in Fiba Europe Cup: in caso di vittoria gli uomini di coach Federico Pasquini conquisterebbero il quinto posto e l’accesso alla competizione continentale.

“Affrontiamo una squadra come Holon che è molto americana come concetto e che, tra Terrell Holloway, Joe Alexander, Tashan Thomas e Glen Rice, ha grande talento _ha ammonito coach Federico Pasquini_. L’Hapoel è una squadra che vive di uno contro uno, che vive per fare un punto in più, per questo dovremo essere bravi a portare la partita sui nostri ritmi. Vogliamo continuare a fare bene e allo stesso tempo dobbiamo salvaguardare le condizioni fisiche di alcuni giocatori quindi presteremo grande attenzione anche sotto questo profilo”.

Hapoel Holon. Sotto la guida di coach Dan Shamir, alla terza stagione sulla panchina gialloviola, la formazione israeliana si presenta con un roster di esperienza. Il leader della formazione è l’ex Cremona Terrell Holloway, giocatore con tanti punti nelle mani, ben coadiuvato dalla guardia Corey Walden: l’ultimo arrivato è l’ala Glen Riceche – insieme a Tashawn Jones e l’ex di giornata Joe Alexander- garantisce fisicità e atletismo. Coach Shamir può contare nel roster su Chanan Coleman, guardia israeliana di passaporto danese proveniente dall’Hapoel Eliat, e i nazionali Guy Pnini, reduce da 8 stagioni in maglia Maccabi Tel-Aviv, la guardia classe 1987 Shlomi Harush, con i giovanissimi Jonatan Mor, Tal Zach (classe 1997), la guardia Hare Dadon e Rom Sapir, ala piccola (entrambi del 1998). La peculiarità di questa squadra è la capacità di trovare presto il canestro, nei primi secondi dell’azione: il tecnico israeliano utilizza molti sistemi diversi così da togliere punti di riferimento agli avversari. In Basketball Champions League hanno conquistato un’unica vittoria contro i russi del Krasnoyarsk, mentre hanno registrato la sconfitta di misura nella prima giocata contro Murcia, quella autoritaria con l’As Monaco nella prima in casa (56-85). L’Hapoel attualmente è al sesto posto della classifica del gruppo A, dietro la Dinamo a quota 15 punti, frutto di tre vittorie e nove sconfitte.

Diretta in Club House. La sfida di questa sera sarà trasmessa in diretta nelle Club House di Sassari e Cagliari: a Sassari, in via Nenni 2/28, l’appuntamento è nel cuore della tifoseria biancoblu, con il Menù alla carta del ristorante DinaMex. È necessario prenotare il proprio posto allo 079275075. A Cagliari, in viale Bonaria 33, al piano piastra del Palazzo uffici Banco di Sardegna, lo chef Orofino propone mix di primi piatti accompagnati da calice di vino/birra/bibita € 14. Per prenotazioni 070 7516415.

Sassari, 30 gennaio 2018

Fonte:Ufficio Stampa Dinamo Banco di Sardegna