LOADING

Type to search

Euroleague, ventottesima giornata: il Fener spegne la Stella

Alessandro Vignati 23 marzo 2018
Share

Con un impressionante tiro da tiro a lunga gittata, il campione in carica Fenerbahce Dogus Istanbul si è assicurato un vantaggio in casa nei playoff scappando dalla Stella Rossa e vincendo per la 63-80. L’undicesima vittoria di Fenerbahce nelle ultime 13 partite ha dato un record di 20-8 per mantenere il secondo posto, mentre Zvezda, già eliminato, è sceso a 11-17. Ali Muhammed ha collezionato 7 dei 14 triple di Fenerbahce – 13 dei quali sono arrivati ​​nei primi tre quarti – mentre si stava dirigendo verso i 25 punti della stagione, uno a un certo punto che ha legato la sua carriera. Nikola Kalinic ne ha seguiti con 10, mentre Jan Vesely e Marko Guduric ne hanno segnati 9 ciascuno. Complessivamente, sei giocatori del Fenerbahce hanno combinato per 14 di 24 tiri da tre punti, ovvero il 58,3%. Dejan Davidovac ha avuto il miglior gioco di punteggio della sua stagione da esordiente con 18 punti per Zvezda, per il quale Dylan Ennis è stato l’unico altro capocannoniere a due cifre, con 10.

I soli tiri liberi di Mathias Lessort di Zvezda e Kalinic hanno aperto le marcature prima che Vesely si staccasse per uno slam e Branko Lazic abbattuto un layup inverso per la squadra di casa. Il primo triplo di Muhammed e il suo layup di fast-break hanno preceduto una vespa di vespa per Vesly, dando a Fenerbahce un vantaggio di 3-10. Davidovac ha risposto con un gioco a tre punti prima che lui e Muhammed scambiassero i tripli al 9-13. Guduric ha ottenuto i suoi primi punti dalla profondità, Vesely ha aggiunto un tiro libero e Muhammed ha perforato un’altra tripla per renderla 9-20. Alla fine Ennis ha battuto Zvezda segnando una siccità con 8 punti consecutivi per tagliare la differenza a 17-22 dopo 10 minuti. Un secondo gol a tre punte da Nicolo Melli è caduto prima che Vesely colpisse altri 2 canestri per un altro vantaggio a due cifre, 19-29. Scontri back-to-back in prossimità di Rochestie sono stati incontrati con Brad Wanamaker seppellendo una tripla a 23-32. Ognjen Dobric è schiacciato e Alen Omic segna in porta per ottenere Zvezda nel 27-34. James Feldeine e Wanamaker si sono scambiati il ​​lay-up prima che Ennis trasformasse un furto in un finale da fast-break che lasciava un punteggio di 31-40 all’intervallo.

La quarta tripla di Muhammed ha iniziato la seconda metà e poi ha raggiunto la linea per una lunga doppia punta. Lui e Guduric si sono collegati su altri 2 triple mentre il vantaggio è salito a 32-51. Poi è stato Muhammed a colpire due volte di più dal profondo, dandogli sette, e Kalinic aggiungendo il suo mentre i visitatori sono esplosi con un vantaggio di 36-62. Guduric è tornato sull’arco per il prossimo triplo del Fenerbahce, mentre il terzo quarto si è concluso con 41-65 per i visitatori. Dobric ha ottenuto una tripla d’angolo per Zvezda e Stefan Jankovic un saltatore più corto per un cambio di passo per iniziare il quarto quarto a 46-65. Davidovac ha convertito un furto e ha iniziato a giocare a tre punti prima che Dobric si staccasse per un altro rim-rocker al 51-67 per completare un 15-5 run per Zvezda. Luigi Datome ha optato per il Fenerbahce, ma Davidovac e Rochestie hanno mantenuto la differenza a 58-71 con meno di 3 minuti dalla fine. Fu allora che Kostas Sloukas rispose dal profondo, anche se Davidovac lo affiancò. La schiacciata di Ahmet Duverioglu ha posto fine alla minaccia mentre il Fenerbahce ha concluso una vittoria su strada che valeva uno dei più grandi gol segnati dagli champs fino ad ora, vantaggio in casa nei playoff.

Tags: