LOADING

Type to search

Euroleague, ventiseiesima giornata: il Bamberg non ha problemi con l’Efes

Alessandro Vignati 15 marzo 2018
Share

Brose Bamberg è rimasto in vita per un altro round almeno in quanto ha tenuto a bada la partita con l’ Anadolu Efes Istanbul 88-79 in casa giovedì. È stata la prima EuroLeague Turkish Airlinescome capo allenatore di Brose per Luca Banchi, la cui squadra è migliorata fino a 10-16 in stagione e ha evitato l’eliminazione, aiutata dalla vittoria della regione di Khimki Mosca sul Maccabi FOX Tel Aviv. Nel frattempo, l’Efes dell’ultimo posto è sceso a 6-20. Brose ha preso il comando per sempre nel secondo quarto ed è scappato con un parziale di 10-0 per aprire il terzo quarto dietro a Dorell Wright e Ricky Hickman. Efes non ha mai mollato, mentre Errick McCollum e Vladimir Stimac hanno mantenuto le speranze dei visitatori, ma Leon Radosevic ha giocato un ruolo chiave nel tratto di Brose. Radosevic ha raccolto 15 punti più 9 rimbalzi, tra cui 6 alla carriera nella parte offensiva. Wright ha anche segnato 15 mentre Augustine Rubit ha ottenuto 14 punti e 10 rimbalzi nella vittoria. McCollum ha ottenuto 21 punti, Stimac ha combattuto per 18 minuti in 17 minuti, mentre Derrick Brown ha segnato 11 in uno sforzo perdente.

L’Efes ha iniziato a caldo, con Birkan Batuk che ha abbattuto una tripla e McCollum che ha colpito una coppia. McCollum ha ottenuto 10 punti mentre Efes ha aperto un vantaggio di 8-15, ma Nikos Zisis e Rubit hanno alimentato una reazione Brose che ha portato i padroni di casa davanti a 21-19. Batuk ha sotterrato un altro tre-pointer mentre le squadre sono state legate a 22-22 dopo 10 minuti. Toney Douglas ha fatto un tre dalla cornetta per rimettere l’Efes in testa per iniziare il secondo, ma solo brevemente. Dejan Musli ha segnato tre volte da distanza ravvicinata per Brose, mentre Lucca Staiger ha centrato una tripla e Rubit ha trasformato una giocata a tre punti per mettere gli ospiti a 38-30. Brown e McCollum hanno risposto con due triple per Efes e Bryant Dunston ha giocato a tre punti mentre i visitatori hanno tagliato il margine, lasciando Brose con un vantaggio di 44-41 all’intervallo.

I padroni di casa hanno avuto un ottimo inizio nel terzo quarto, con Wright e Hickman che hanno triplicato e Rubit che ha fatto il lavoro interno durante un parziale di 10-0. Un suggerimento da Radosevic ha aperto un margine di 58-43. Brown e McCollum hanno risposto, mettendo insieme 7 punti, ma Wright dall’esterno e Radosevic due volte hanno recuperato un vantaggio di 15 punti prima che il saltatore d’angolo di Louis Olinde raggiungesse il 67-50 tardi nel terzo quarto. L’Efes non si stava allontanando, tuttavia, poiché McCollum e Stimac hanno contribuito a ridurre il deficit a 69-60. Maodo Lo ha inchiodato un tre per tenere Brose con un cuscino, ma Stimac ha continuato a lavorare dentro per tenere in agguato Efes. Daniel Hackett ha allungato il campo per un layup veloce, Hickman ha colpito un importante floater e Wright ha colpito un three-pointer per mandare Brose a 83-71. Ma Stimac continuava a contenere Efes e McCollum ha centrato un jumper di partenza a 83-77. Alla fine, però, Radosevic ha trovato un paio di rimbalzi offensivi negli ultimi 60 secondi per aiutare i padroni di casa a resistere.

Tags: