LOADING

Type to search

Euroleague, venticinquesima giornata: colpo Fenerbahce a Kaunas

Alessandro Vignati 10 marzo 2018
Share

Il Fenerbahce Dogus Istanbul è diventato il terzo team di qualità per gli spareggi della EuroLeague della Turkish Airlines abbattendo Zalgiris Kaunas 78-85 davanti a oltre 15.200 tifosi allo Zalgirio Arena venerdì. Una gara di acquisizione 5-17 nel quarto trimestre si è rivelata decisiva in quanto il Fenerbahce è migliorato fino a 18-7 in classifica e si è assicurato di raggiungere i playoff in occasione del 58 ° compleanno della leggenda dell’allenatore Zeljko Obradovic. Zalgiris è sceso a 15-10 e ora è legato alle vittorie con il Real Madrid per il quarto posto. Luigi Datome ha guidato i vincitori con 16 punti. Kostas Sloukas ha aggiunto 15, Jan Vesely 13, Nikola Kalinic 12 e Jason Thompson 11 per Fenerbahce. Paulius Jankunas ha guidato Zalgiris con 15 punti. Kevin Pangos ha aggiunto 14, Vasilije Micic 11 e Brandon Davies 10 per i padroni di casa. Sei giocatori diversi hanno segnato in un 12-0, dando a Zalgiris il primo vantaggio in doppia cifra, 18-7. Datome e Brad Wanamaker hanno aiutato il Fenerbahce ad avvicinarsi, 24-17, dopo 10 minuti. Una tripla di Micic ha portato il vantaggio di Zalgiris a 32-20 a metà del secondo quarto, ma Kalinic e Vesely hanno portato gli ospiti nel 40-31 all’intervallo. Nicolo Melli ha condotto una serie di 0-7 che ha riportato in vita il Fenerbahce e una schiacciata di Jason Thompson ne ha fatto una partita da un punto, 53-52, nel terzo quarto. Aaron White ha preso il posto per dare a Zalgiris un margine di 58-52 dopo 30 minuti. Una schiacciata di Vesely ha completato la rimonta del Fenerbahce, 65-66, a metà del quarto quarto. Sloukas e Datome presero il sopravvento durante il crunch, permettendo al Fenerbahce di sigillare il risultato.

Melli fa partire il Fenerbahce con i tiri liberi, mentre Davies segue un layup con una schiacciata per 4-2 in vantaggio su Zalgiris. Kalinic ha colpito dal centro e Sloukas ha colpito i rigori ma sei diversi giocatori hanno segnato in un 12-0 che Antanas Kavaliauskas ha chiuso con tiri liberi per renderlo un gioco a due cifre, 18-7. Datome ha colpito un angolo triplo e Wanamaker ha seguito gli scatti di Vesely con una bomba dal centro per portare il Fenerbahce entro il 20-15. Micic ha sfondato White per una schiacciata e ha aggiunto un saltatore, ma un layup di Marko Guduric ha battuto il punteggio sul 24-17 dopo 10 minuti. Vesely ha preso il comando con un gioco a tre punti all’inizio del secondo quarto prima che Arturas Milaknis e Micic si aggiudicassero una tripla in un parziale di 8-0 che ha portato il vantaggio di Zalgiris a 32-20. Kalinic ha provato a cambiare le cose con un saltatore e un layup, poi Datome ha seguito la schiacciata di Vesely con un tre-pointer, ma White e un eccezionale Micic hanno ripristinato un vantaggio di 40-29 Zalgiris. I tiri liberi di Vesely hanno tenuto gli ospiti nel 40-31 all’intervallo.

Melli ha avuto una schiacciata e un three-pointer in un 0-7 run che ha portato il Fenerbahce entro 41-38 subito dopo la pausa. Milaknis ha siglato una tripla e Jankunas ha aggiunto un lay-up-più-fallo ma Thompson e Guduric hanno tenuto gli ospiti entro il 49-46. I Pangos colpiscono un galleggiante e Jankunas fa dei rigori, ma Wanamaker e Thompson realizzano un gioco a un punto, 53-52. Il Bianco ha intensificato per colpire 3 dei 4 tiri liberi e far esplodere un grande slam per dare a Zalgiris un margine di 58-52 dopo 30 minuti. Pangos ha preso il posto con un layup inverso all’inizio del quarto trimestre, ma Sloukas e Thompson hanno combinato per tutti i punti in una corsa 0-8 che ha legato il gioco, 60-60. Pangos ha seguito un layup di guida con una tripla prima che James Nunnally trovasse i suoi primi punti mentre Kalinic ha colpito un saltatore e ha dato da mangiare a Vesely per una grande schiacciata che ha completato la rimonta del Fenerbahce, 65-66, con oltre 4 minuti dalla fine. Sloukas ha colpito i tiri liberi e ha aggiunto un tre-puntatore, poi Kalinic ha colpito anche dal centro e Datome ha colpito un saltatore per sigillare il risultato, 71-79, con un minuto dalla fine.

Tags: